Apri il menu principale

TramaModifica

In seguito alla morte del professor Capadis, suicidatosi gettando dalla finestra davanti agli occhi dei suoi studenti, il professor Pierre Hoffman, il supplente di francese, nota che sei di essi iniziano a tenere un comportamento ostile nei confronti degli altri seminando il panico nella scuola. Rimasto ossessionato da ciò, l'uomo cercherà di scoprire cosa essi nascondono ma si ritroverà coinvolto in un incubo che gli rovinerà la vita.

ProduzioneModifica

Nel giugno 2017, Le Film français annunciò la presenza di Laurent Lafitte, Emmanuelle Bercot, Gringe e Grégory Montel nel film[1].

La riprese sono iniziate il 12 giugno 2017[1].

DistribuzioneModifica

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Il film riceve un buon riscontro dalla stampa, con un punteggio medio di 3,8 su Allociné.

Per Le Parisien, è "un film strano, originale e molto avvincente"[2]. Per Mossane Sarr di CinéSéries, il film "sfida e disturba. Giocando con i codici del cinema horror e della fantasia, si sta imponendo come un film d'autore con ispirazioni ibride"[3]. Ouest-France lo considera "un intenso polare, con una messa in scena precisa e ossessionante"[4].

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Ludovic Béot, Laurent Lafitte, Emmanuelle Bercot et Gringe chez le réalisateur de "Irréprochable", su Les Inrockuptibles, 12 giugno 2017. URL consultato il 30 novembre 2018..
  2. ^ Christine Monin, Trois raisons d’aller voir L'Heure de la sortie de Sébastien Marnier, su Le Parisien, 9 gennaio 2019.
  3. ^ Mossane Sarr, Critique de L'Heure de la sortie (Film, 2019), su CinéSéries, 7 gennaio 2019. URL consultato il 15 gennaio 2019.
  4. ^ L'Heure de la sortie : Critiques presse, su Allociné. URL consultato il 2 febbraio 2019.

Collegamenti esterniModifica