Apri il menu principale

La strada della vergogna

film del 1956 diretto da Kenji Mizoguchi
La strada della vergogna
La strada della vergоgna.png
Una scena del film
Titolo originale赤線地帯, Akasen chitai
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno1956
Durata87 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37 : 1
Generedrammatico
RegiaKenji Mizoguchi
SoggettoYoshiko Shibaki
SceneggiaturaMasashige Narusawa
ProduttoreMasaichi Nagata
Casa di produzioneDaiei Motion Picture Company
FotografiaKazuo Miyagawa
MontaggioKanji Sugawara
MusicheToshirō Mayuzumi
Interpreti e personaggi

La strada della vergogna (赤線地帯, Akasen chitai) è un film del 1956, diretto da Kenji Mizoguchi.

Il film, che costituisce l'ultima opera del regista, fu presentato in concorso alla 21ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia[1], in cui Mizoguchi ottenne la candidatura al Leone d'Argento[2].

TramaModifica

La vita personale di cinque donne, datesi alla prostituzione in un locale di Tokyo per migliorare le proprie situazioni economiche disastrate (Hanae ha a carico un figlio appena nato e un marito disoccupato, Yumeko deve mantenere il figlio mentre Yasumi deve estinguere i propri debiti) o sfuggire dalle proprie situazioni famigliari (il padre di Mickey viene da Kōbe per tentare di dissuardela, Yorie ha un pretendente), viene sconvolta quando la Dieta vara un disegno di legge per bandire la prostituzione.

DistribuzioneModifica

Date di uscitaModifica

In Italia è reperibile un'edizione, in lingua originale sottotitolata in Italiano, dal titolo Il quartiere delle luci rosse della durata di 85 minuti ca.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema