Apri il menu principale

La telefonista

film del 1932 diretto da Nunzio Malasomma

NoteModifica

Soggetto tratto da un racconto di Herbert Rosenfeld, dal quale vennero tratti due film, uno in versione italiana e l'altro in quella tedesca (Fräulein - Falsch verbunden). Girato negli studi della Cines di Roma.

TramaModifica

Vicissitudini lavorative e sentimentali, tra una telefonista della centrale dei telefoni e la variegata moltitudine di clienti dall'altra parte della cornetta, con uno dei quali troverà alla fine il sospirato amore.

La criticaModifica

Enrico Roma su Cinema Illustrazione del 9 novembre 1932 «L'adozione del telefono automatico ha reso per noi anacronistiche le caricature del disservizio per colpa delle telefoniste, e le complicazioni derivanti dalle conversazioni tra esse e gli abbonati. E poiché l'argomento di questo film si basa esclusivamente su tali pasticci, non riesce a divertirci gran che sarebbe stato meglio rinunciarvi. Se sta in piedi è per merito degli attori che recitano con garbata comicità»

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema