La testa di Vitus Bering

romanzo scritto da Konrad Bayer
La testa di Vitus Bering
Titolo originaleDer Kopf des Vitus Bering
AutoreKonrad Bayer
1ª ed. originale1970
Genereromanzo
Sottogenerebiografia
Lingua originaletedesco
AmbientazioneRussia, XVIII secolo
ProtagonistiVitus Jonassen Bering

«La creatura più importante sulla terra è l'uomo.»

(Konrad Bayer, La testa di Vitus Bering, paragrafo 10 . Traduzione di Laura Mancinelli)

La testa di Vitus Bering (Der Kopf des Vitus Bering) è un romanzo del 1970 scritto da Konrad Bayer.

L'opera è una lunga biografia dell'esploratore russo di origini danesi Vitus Jonassen Bering, inviato dallo zar Pietro I a esplorare la Russia settentrionale, e dando il nome a numerosi luoghi geografici da lui identificati, a cominciare dallo Stretto di Bering scoperto nel 1724. All'interno della trattazione ricorrono numerose digressioni su argomenti correlati, come l'antropologia e la geografia.

TraduzioniModifica