Apri il menu principale
Leonardo Sapere
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica classica
Musica da camera
Jazz
Musica sperimentale
Musica etnica
Periodo di attività musicale1985 – in attività
Album pubblicaticirca 10

Leonardo Sapere (Buenos Aires, 18 agosto 1972) è un violoncellista argentino naturalizzato italiano.

BiografiaModifica

Leonardo Sapere è un musicista Italo-Argentino. Nato a Buenos Aires, comincia a studiare violoncello all'età di 7 anni sotto la guida del M° Nicolas Finoli. A 13 anni vince, per concorso, il posto di primo violoncello nell'Orchestra giovanile della Radio Nazionale Argentina, ruolo che ricopre per i successivi quattro anni. Nel 1989 si trasferisce in Europa e in seguito in Italia, dove, sotto la guida del M° Mario Finotti, si diploma a pieni voti nel 1996 al Conservatorio E. F. Dall'Abaco di Verona. Nel frattempo, tra il 1995 e il 2000 frequenta una masterclass di 5 anni con il M° Mario Brunello presso la fondazione Romano Romanini di Brescia. Frequenta inoltre diversi corsi di violoncello e musica da camera con Radu Adulescu, Alberto Lysy e Stanimir Todorov presso la Menuhin Academy di Blonay.

È vincitore di importanti premi nazionali e internazionali (Rovere d'oro, Moncalieri e altri); tra gli altri ha vinto il premio al concorso di Castelfranco Veneto per la migliore interpretazione della sonata per violoncello di Debussy[1].

Dal 1995 fa parte del Quintetto Estravagario, con cui propone musiche di Astor Piazzolla. In duo con il pianista Giannantonio Mutto si esibisce in recital dedicati alla musica afroamericana, latinoamericana e sudamericana. È stato primo violoncello della Pegasus Chamber Orchestra[2] e dell'Orchestra Filarmonica di Udine e ha collaborato con l'Orchestra di Padova e del Veneto[3] e con l'[[Orchestra Accademia I Filarmonici di Verona]].

Svolge un'intensa attività cameristica nei più prestigiosi festival e centri musicali europei e americani. È fondatore dell'Ensemble Arstudium[4]. Registra inoltre per diverse case discografiche (Dynamics, Carish, Panarecord, Naxos)[5].

Dal 2006 è primo violoncello de I Virtuosi Italiani. Ha inoltre al suo attivo un'intensa attività cameristica in Italia e all'estero e si occupa anche del repertorio argentino con il suo trio di tango TangoX3.

Nel 2015 fonda il trio d'improvvisazione Giubileos, assieme al percussionista Sbibu e al cantante Guillermo Gonzales, con l'intento di esplorare i confini della musica classica e della world music, alla ricerca di nuovi percorsi musicali e sonori[6].

DiscografiaModifica

Musica al tempo di Toulouse-Lautrec ARTS

Boccherini string Quintets BRILLIANT

Bomporti Sonate op.4 e op.6” per 2violini, violoncello e cembalo DYNAMIC

Bomporti Invenzioni op.10 - Sonate op.7” per violino, violoncello e cembalo DYNAMIC

Caro amore NETTLE

Chamuyando en Lunfardo PANASTUDIO

Recuerdo de Milonga ESTRAVAGARIO

Vorìa Cantar Verona ESTRAVAGARIO

COSI' SI BALLA IL TANGO Orchestra Accademia I Filarmonici e TangoX3

Dedicado a... MELA MUSIC

NoteModifica