Leticia (Colombia)

città della Colombia, capitale del dipartimento di Amazonas
Leticia
comune
(ES) Leticia
Leticia – Stemma Leticia – Bandiera
Leticia – Veduta
Localizzazione
StatoColombia Colombia
DipartimentoFlag of Amazonas (Colombia).svg Amazonas
Amministrazione
SindacoJorge Luis Mendoza Muñoz (Partito Liberale Colombiano) dal 2020
Territorio
Coordinate4°12′55″S 69°56′26″W / 4.215278°S 69.940556°W-4.215278; -69.940556 (Leticia)Coordinate: 4°12′55″S 69°56′26″W / 4.215278°S 69.940556°W-4.215278; -69.940556 (Leticia)
Altitudine83 m s.l.m.
Superficie3 695[1] km²
Abitanti48 144 (2018)
Densità13,03 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC-5
Nome abitantiLeticianos
Cartografia
Mappa di localizzazione: Colombia
Leticia
Leticia
Leticia – Mappa
Sito istituzionale

Leticia è un comune della Colombia, capoluogo del dipartimento di Amazonas ed è un importante porto fluviale sul Rio delle Amazzoni.

Geografia fisicaModifica

Leticia è la città più meridionale di tutta la Colombia, al centro di un'area denominata Tres Fronteras dal momento che vi si incontrano i confini di tre Paesi: Brasile, Perù e, ovviamente, Colombia.

StoriaModifica

L'abitato venne fondato da Benigno Bustamante nel 1867. Con un trattato del 1922 il Perù cedette l'area di Leticia alla Colombia in cambio di una striscia di terra a nord del Putumayo. Solo dieci anni dopo però, la zona fu oggetto di una disputa territoriale tra i due Stati che sfociò in una guerra svoltasi tra il 1932 e il 1933. Il conflitto si risolse nel 1934 col ritorno allo status quo ante bellum, grazie anche all'intervento della Società delle Nazioni.

 
Porto di Leticia

EconomiaModifica

Il gran numero di corsi d'acqua nella zona fa sì che la pesca sia una delle attività più fiorenti. Frutta tropicale e turismo sono le altre due voci principali dell'economia di Leticia

Infrastrutture e trasportiModifica

La rete di trasporti cittadina è quasi esclusivamente per via fluviale e per via aerea, grazie all'aeroporto Alfredo Vásquez Cobo che permette collegamenti con la capitale Bogotà.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Dato da statoids.com, su statoids.com. URL consultato il 28 febbraio 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN158420544 · LCCN (ENn92119379 · BNF (FRcb11961782f (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n92119379
  Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Geografia