Apri il menu principale

Lo frate 'nnamorato

opera di Giovanni Battista Pergolesi
Lo frate 'nnamorato
Giovanni Battista Pergolesi - Lo frate nnamorato - titlepage of the libretto - Naples 1734.png
Frontespizio del libretto originale
Lingua originalenapoletano e italiano
GenereOpera buffa
MusicaGiovanni Battista Pergolesi
LibrettoGennaro Antonio Federico
Attidue
Epoca di composizione1732
Prima rappr.27 settembre 1732
TeatroTeatro dei Fiorentini, Napoli
Personaggi
  • Marcaniello, vecchio, padre di Luggrezia e di Don Pietro (basso)
  • Ascanio, giovane innamorato di Nena e di Nina, che si scopre in seguito essere il loro fratello Lucio (soprano)
  • Luggrezia, figlia di Marcaniello, innamorata di Ascanio (contralto)
  • Don Pietro, giovane strambo, figlio di Marcaniello (basso)
  • Carlo, zio di Nena e Nina, innamorato di Luggrezia (tenore)
  • Nena, innamorata di Ascanio (soprano)
  • Nina, sorella di Nena, innamorata di Ascanio (contralto)
  • Vannella, serva di Carlo (soprano)
  • Cardella, serva di Marcaniello (soprano)

Lo frate 'nnamorato è un'opera buffa ("commedeja pe’ mmuseca") in napoletano, con parte dei dialoghi in italiano, composta nel 1732 da Giovanni Battista Pergolesi su libretto di Gennaro Antonio Federico.
La prima di questa opera avvenne a Napoli il 27 settembre 1732 al Teatro dei Fiorentini, quindi fu ripresa, con alcune modifiche dell'autore, dallo stesso teatro durante le celebrazioni del carnevale del 1734.

Indice

TramaModifica

La vicenda de Lo frate ‘nnamorato (ambientata a Capodimonte, noto luogo di villeggiatura marittima) ruota attorno ad una serie di matrimoni incautamente progettati per convenienza (e senza il consenso delle rispettive interessate) da Carlo, ricco borghese romano, e Marcaniello, attempato popolano napoletano. Carlo dovrebbe sposare Luggrezia, la figlia di Marcaniello, e quest'ultimo vorrebbe per sé e per il figlio Don Pietro le nipoti di Carlo, Nina e Nena (orfane dei genitori a causa di un'antica tragedia). Ma le nozze sono destinate a non andare a buon fine in quanto sia Luggrezia che Nina e Nena sono tutte e tre innamorate dal figliastro adottivo di Marcaniello, Ascanio, che sente di ricambiare Luggrezia, ma a bloccarlo è la paura dell'incesto. I fili della commedia vengono ancora di più aggrovigliati dagli interventi delle maliziose servette Vannella e Cardella. Tutti i nodi verranno sciolti nell'ultima scena, quando si scoprirà che Ascanio altri non è che il fratello di Nina e Nena: rapito dalla famiglia ancora in fasce, venne trovato e allevato da Marcaniello. Ascanio sposerà dunque Luggrezia, mentre i due anziani pretendenti e lo scapestrato Don Pietro dovranno rassegnarsi a restare soli.

Personaggi e interpretiModifica

Personaggio Tipologia vocale[1] Interpreti della prima[2]
27 settembre 1732
Marcaniello basso Giacomo D'Ambrosio
Ascanio soprano (in travesti) Teresa Passaglioni
Luggrezia contralto Rosa Gherardini
Don Pietro basso Girolamo Piani
Carlo tenore Giovanni Battista Ciriaci
Nena soprano Marianna Ferrante
Nina contralto Teresa De Palma [3]
Vannella soprano Margherita Pozzi
Cardella soprano Maria Morante[4]

NoteModifica

  1. ^ Secondo Mellace
  2. ^ CORAGO, Università di Bologna. URL consultato il 24 novembre 2016.
  3. ^ Nella ripresa del 1734 questo personaggio fu interpretato da una Maria Negri che è però figura diversa dalla più famosa Maria Caterina Negri, all'epoca impegnata a Londra con Händel ( Giovanni Andrea Sechi, Negri, Maria Caterina, in Dizionario Biografico degli Italiani, 2013. URL consultato il 19 febbraio 2018.).
  4. ^ Nella ripresa del 1734 questo personaggio fu interpretato da Virginia Gasparrini

BibliografiaModifica

  • Raffaele Mellace, Frate 'nnamorato, Lo, in Piero Gelli e Filippo Poletti (a cura di), Dizionario dell'opera 2008, Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2007, pp. 520–523, ISBN 978-88-6073-184-5 (riprodotto presso Opera Manager

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN183538902 · LCCN (ENn90610548 · GND (DE30028022X · BNF (FRcb13939465m (data)
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica