Lolita Lobosco

Lolita Lobosco
Lingua orig.Italiano
AutoreGabriella Genisi
1ª app.2010
1ª app. inLa circonferenza delle arance
Interpretata daLuisa Ranieri
SessoFemmina
Etniaitaliano
Luogo di nascitaBari
Data di nascita1974
ProfessioneVice questore di polizia
AffiliazionePolizia di Stato

Lolita Lobosco è un personaggio immaginario, letterario e televisivo, protagonista dei romanzi polizieschi di Gabriella Genisi e della serie televisiva derivata. La Lobosco è un vice questore di polizia che svolge le sue funzioni a Bari, sua città d'origine.

Viene descritta nel primo romanzo come una trentaseienne bella, sensuale (“la poliziotta bella, quella che assomiglia alla Ferilli”) e spavalda, brava in cucina e prepotente con i prepotenti; divorziata da tre anni, nonostante la sua prorompente femminilità (esaltata da un abbigliamento provocante, di cui il tratto caratteristico sono le scarpe Louboutin) non ha più avuto storie con uomini. Figlia del brigadiere dei Carabinieri Lobosco, scomparso quando Lolita era bambina in un omicidio mai risolto, ha deciso di entrare in Polizia e dopo un periodo trascorso al Nord Italia è stata trasferita di nuovo nella sua Bari, dove lavora come commissario.

Trai suoi amici è citato spesso il commissario Salvo Montalbano. I romanzi sono caratterizzati dalla narrazione in prima persona, dall'uso nei dialoghi di un dialetto pugliese semplificato e da un capitolo finale dedicato a ricette culinarie citate nelle storie.

I libri hanno ispirato una serie TV in cui la protagonista è interpretata da Luisa Ranieri.