Apri il menu principale

Geografia fisicaModifica

StoriaModifica

La Villa Florida in via Mazzini, costruita nel 1911-1913 dall'architetto Giuseppe Bordonzotti su commissione di Gerolamo Battista Gargantini[1] con un giardino a due livelli costruito negli anni 1920, venne demolita nel 1977[senza fonte].

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del quartiere.

NoteModifica

  1. ^ a b Antonio Gili, Gerolamo Battista Gargantini, in Dizionario storico della Svizzera, 5 settembre 2007. URL consultato il 25 ottobre 2017.
  2. ^ Loreto – Luoghi di culto, su sito istituzionale del comune di Lugano. URL consultato il 25 ottobre 2017.

BibliografiaModifica

  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 261-262.
  • Isidoro Marcionetti, Chiesa e Convento di Santa Maria di Loreto in Lugano, Lugano 1987.
  • Michele Piceni, Maria e Vittorio Brambilla Di Civesio, La soppressione dei conventi nel Cantone Ticino, Locarno 1995, 236-237.
  • Luciano Vaccaro, Giuseppe Chiesi, Fabrizio Panzera, Terre del Ticino. Diocesi di Lugano, Editrice La Scuola, Brescia 2003, 443, 444.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Loreto, su sito istituzionale del comune di Lugano. URL consultato il 25 ottobre 2017.
  Portale Ticino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ticino