Lucchio

frazione del Comune italiano di Bagni di Lucca
Lucchio
frazione
Lucchio – Bandiera
Lucchio – Veduta
Veduta del paese con la rocca e la Penna sullo sfondo
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Lucca-Stemma.png Lucca
ComuneBagni di Lucca-Stemma.png Bagni di Lucca
Territorio
Coordinate44°02′11.69″N 10°42′57.64″E / 44.03658°N 10.71601°E44.03658; 10.71601 (Lucchio)Coordinate: 44°02′11.69″N 10°42′57.64″E / 44.03658°N 10.71601°E44.03658; 10.71601 (Lucchio)
Altitudine670 m s.l.m.
Abitanti33 (2011)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cod. catastaleA560
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Nome abitantilucchiesi, lucchinesi, cucchi
Patronosan Pietro Apostolo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Lucchio
Lucchio

Lucchio è una frazione del comune italiano di Bagni di Lucca, nella provincia di Lucca, in Toscana.

Campanile di Lucchio

Geografia fisicaModifica

Come testimoniato dal toponimo stesso (lucus, ovvero "luogo ricoperto di boschi"), la frazione di Lucchio si trova situata in un contesto ambientale boschivo, in posizione soprelevata sulla piana di Lucca, alle pendici del monte noto come Penna di Lucchio. È inserito nella Val di Lima subito comunicante l'Appennino Pistoiese, fornendo così un'ampia visuale sul territorio, come per la piana di Pisa; la sua posizione fu sfruttata dallo stato lucchese come avamposto militare strategico.

Esiste un sentiero sterrato, che porta alla località di Croce a Veglia, dov'è possibile godere di una visuale panoramica di tutto il circondario: di qui passava un'antica via percorsa dai pellegrini che trovavano rifugio e ristoro nello Spedaletto di cui rimangono pochi ruderi. Tale tracciato coincise anche con un breve tratto della Linea Gotica.

StoriaModifica

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture religioseModifica

Nel catalogo delle chiese lucchesi del 1260 la chiesa di San Pietro a Lucchio è annoverata fra quelle del plebanato della Valleriana: essa conserva poco dell'antica struttura. I rifacimenti e l'ampliamento effettuati nel 1600, con l'aggiunta della navata di destra, ruppero l'armonia della facciata. La navata fu costruita sull'antica area cimiteriale. Il campanile fu eretto nel 1894 in sostituzione di quello più antico. Pregevoli il fonte battesimale del XVI secolo, l'altare maggiore in pietra serena della fine del XVIII secolo con un ciborio a conchiglia e, ai lati, lo stemma di Lucchio con la torre, una croce astile di Andrea di Jacopo di Ognibene. Vi si conservano inoltre due tavole raffiguranti san Pietro e san Paolo, provenienti dalla chiesa di Santa Maria dell’Aie, che è la più antica chiesa del paese e forse, fu la prima parrocchia. Di un certo interesse una tela raffigurante san Giorgio che uccide il drago. Al termine della prima guerra mondiale il paese fu colpito da un'epidemia di spagnola e gli abitanti ricevettero gli aiuti per il sostentamento da una certa Flavia Cini, nobildonna di San Marcello Pistoiese; come segno di apprezzamento, gli abitanti richiedettero una foto della signora Cini per porla accanto all'icona della Madonna nella loro chiesa delle Aie.

Rocca di LucchioModifica

Tale fortezza è quanto rimane di un antico bastione medioevale, cui si trova sul crinale della pendice del monte omonimo: nella faccia rivolta al paese notiamo una forte pendenza con le tipiche caratteristiche case arroccate le cui fondamenta poggiano quasi sui tetti di quelle sottostanti, mentre nella parte rivolta verso il mare notiamo una parete a strapiombo, la quale sembra farsi tutt'uno con le pareti del bastione.

Geografia antropicaModifica

Nel territorio della frazione di Lucchio sono comprese anche le località abitate di Castello, Grotta, Le Aie, Lucchio Bassa, Rocca e Zato.

EconomiaModifica

La principale fonte economica del paese è legata a quella del prodotto castanicolo, il quale è al centro di locali eventi e sagre. Da citare, tuttavia, è soprattutto l'attività estrattiva: in località Tana Termini è situata una cava dismessa, mentre poco lontano si trova un centro estrattivo sostitutivo del primo, tuttora funzionante.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Aldo Innocenti, Lucchio, su Alpi Apuane.com.
  • Bagni di Lucca natura e Benessere, Lucchio, su Bagni di Lucca Terme.info.
  • Arcidiocesi di Lucca, Lucchio, su Diocesi di Lucca.it. URL consultato il 17 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2017).
  Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Toscana