Apri il menu principale

Lucio Autronio Peto

Console suffetto nel 33 a.C.
Lucio Autronio Peto
Nome originaleLucius Autronius Paetus
GensAutronia
PadrePublio Autronio Peto
Consolatosuffectus 33 a.C.[1]

Lucio Autronio Peto[2] (latino: Lucius Autronius Paetus) (... – ...) è stato un politico e generale romano.

BiografiaModifica

Figlio di Publio, Lucio fu un sostenitore di Ottaviano e per tale motivo divenne console suffetto il 1º gennaio del 33 a.C., in sostituzione di Ottaviano che tornava in Illyricum.[1][3]

Successivamente nel 29 a.C. fu proconsole in Africa e vi rimase per un biennio; fu acclamato imperator dai suoi soldati ed al suo ritorno a Roma, nel 28 a.C., ebbe l'onore del trionfo.

NoteModifica

BibliografiaModifica

Fonti antiche


Fonti storiografiche moderne
  • (EN) Ronald Syme, The campaigns of Octavian, in Danubian papers, Bucarest, 1971.
  • (EN) J.J. Wilkes, Studies in the roman province of Dalmatia, in Tesi, Durham, Durham University, 1962.
  • (EN) J.J. Wilkes, Dalmatia, in History of the provinces of the Roman Empire, Londra, Routledge & K. Paul, 1969, ISBN 978-0-7100-6285-7.