Apri il menu principale
Luigi Spezzaferro

Luigi Spezzaferro (Roma, 1942Roma, 2006) è stato uno storico dell'arte italiano.

Indice

BiografiaModifica

Allievo di Giulio Carlo Argan all'Università di Roma La Sapienza, ha studiato anche a Londra, presso il Courtauld Institute e il Warburg Institute. La sua carriera accademica, iniziata alla metà degli anni Settanta, lo ha visto insegnare - per periodi e tempi diversi - presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV), l'Università di Roma La Sapienza, l'Università di Ferrara, l'Università di Roma Tre, l'Università Cattolica di Milano e l'Università della Calabria, dove ancor oggi esiste un'aula dedicata alla sua memoria.

Come osserva Margherita Fratarcangeli, Spezzaferro è noto per la capacità di analizzare, tenendoli uniti, i nessi esistenti su più livelli fra i fenomeni dell'arte - architettura, scultura, pittura e arti applicate - e il contesto storico, economico, culturale, politico e sociale di riferimento. Tale metodo ha trovato applicazione, nel corso del tempo, negli studi dedicati a Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, a fenomeni del collezionismo, della committenza e del mercato dell'arte, e infine all'urbanistica e all'architettura, con speciale riguardo per Roma in età rinascimentale e barocca.

Dal 2007 la Fondazione Luigi Spezzaferro ne tutela la memoria, cura la pubblicazione dei suoi scritti e promuove borse di studio e altre iniziative indirizzate alle nuove generazioni degli storici dell'arte e dell'architettura.

Principali pubblicazioni[1]Modifica

  • La cultura del Cardinal Del Monte e il primo tempo del Caravaggio, in "Storia dell'arte", nn. 9-10, 1971, pp. 57-92.
  • Via Giulia, Una utopia urbanistica del '500 (con Luigi Salerno e Manfredo Tafuri), Roma, Staderini, 1973 I edizione; 1975 II edizione.
  • Caravaggio rifiutato? 1. Il problema della prima versione del San Matteo, in "Ricerche di Storia dell'arte", n. 10, 1980, pp. 49-64.
  • Place Farnese: urbanisme et politique, in Le Palais Farnèse, Roma, École Française de Rome, 1981, vol. I, pp. 85-123.
  • Il Recupero del Rinascimento, in Storia dell'arte Italiana, vol. VI (Dal Cinquecento all'Ottocento), t. 1 (Cinquecento e Seicento), Torino, Einaudi, 1981, pp. 183-274.
  • Fabbriche e Architetti Ticinesi nella Roma Barocca (con Giovanna Curcio), Milano, ed. il Polifilo, 1989-1990
  • La cappella Cerasi e il Caravaggio, in Caravaggio, Carracci, Maderno. La Cappella Cerasi in S. Maria del Popolo a Roma, a cura di Luigi Spezzaferro, Maria Grazia Bernardini, Claudio Strinati, Almamaria Mignosi Tantillo, Milano, Silvana editoriale, 2001, pp. 9-34.
  • Mercanti di quadri, numero monografico di "Quaderni storici", a cura di Luigi Spezzaferro, 116, 2/2004.
  • Caravaggio e l'Europa. L'artista, la storia, la tecnica e la sua eredità, atti del convegno internazionale (Milano 3-4 febbraio 2006), a cura di Luigi Spezzaferro, Cinisello Balsamo, Silvana Editoriale, 2009.
  • Archivio del collezionismo romano, progetto diretto da Luigi Spezzaferro, a cura di Alessandro Giammaria, Pisa, Edizioni della Normale, 2009
  • Caravaggio. Luigi Spezzaferro, a cura di Paolo Coen, Cinisello Balsamo, Silvana Editoriale, 2010.

Studi su Luigi Spezzaferro[2]Modifica

  • L'intelletto e gli umori, convegno a cura di Giovanna Capitelli e Paolo Coen, Università della Calabria, 23-24 gennaio 2008
  • Michel Hochmann, Luigi Spezzaferro, l'histoire et l'historiographie du collectionnisme, in Roma communis patria. Per Luigi Spezzaferro, atti della giornata di studio in ricordo di Luigi Spezzaferro (Firenze, Fondazione Roberto Longhi, 26 ottobre 2007), numero monografico di "Paragone. Arte" a. 59.2008, ser. 3, 82, pp. 93-104.
  • L'amore e la rabbia. Dialogo con Luigi Spezzaferro, numero monografico di "Ricerche di Storia dell'Arte", n. 96/2008, a cura di Tomaso Montanari.
  • Paolo Coen, Luigi Spezzaferro: Caravaggio in una prospettiva storica, in Luigi Spezzaferro, Caravaggio, a cura di Paolo Coen, Cinisello Balsamo, Silvana Editoriale, 2010, pp. 1-15.
  • Margherita Fratarcangeli, Scomporre e ricomporre la storia. Caroselli, Vouet, Leoni nella Roma di Luigi Spezzaferro, in Le Caravage aujourd'hui et autres études, Actes du colloque international (Paris, Institut Culturel Italien, 8-9 juin 2009) dédiés à la mémoire de Luigi Spezzaferro, sous la responsabilité de Paola Bassani Pacht et Rossana Rummo, coordination scientifique des actes Laura de Fuccia, numéro de "Bulletin de l'Association des Historiens de l'Art Italien", 15-16, 2009/2010, pp. 75-80.

BiografiaModifica

  • Barbara Agosti, "Commiato da Gigi Spezzaferro (1942-2006)." Ricerche di storia dell'arte 31.3 (2008): 9-0.

NoteModifica

  1. ^ Margherita Fratarcangeli, "Bibliografia completa di Luigi Spezzaferro", su fondazioneluigispezzaferro.com.
  2. ^ Studi su Luigi Spezzaferro, su fondazioneluigispezzaferro.com.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 2137 2565 · LCCN (ENn85341135