Apri il menu principale

Lusorex taishanensis

mammifero soricomorfo estinto
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lusorex
Lusorex taishanensis.jpg
Fossile di Lusorex taishanensis
Stato di conservazione
Fossile
Periodo di fossilizzazione: Miocene
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Laurasiatheria
Ordine Eulipotyphla
Famiglia Soricidae
Sottofamiglia Heterosoricinae
Genere Lusorex
G. Storch and Z. Qiu, 2004
Specie L. taishanensis
Nomenclatura binomiale
Lusorex taishanensis
G. Storch and Z. Qiu, 2004

Il lusorice (Lusorex taishanensis G. Storch and Z. Qiu, 2004) è un mammifero eulipotiflo estinto. Visse nel Miocene inferiore (circa 16 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Cina.[1]

Indice

DescrizioneModifica

Questo animale era molto simile all'attuale toporagno eurasiatico (Sorex araneus), ma possedeva una coda più corta e le zampe posteriori erano meno allungate. Anche le zampe anteriori di Lusorex erano più robuste della forma attuale. Un'altra differenza notevole era data dall'apparato masticatorio molto forte in Lusorex. L'unico fossile noto è uno scheletro completo circondato da una pellicola carboniosa, che rappresenta con tutta probabilità la silhouette dell'animale in vita; esso era ricoperto da una pelliccia densa che rendeva il profilo ovale, come quello degli attuali toporagni.

BiologiaModifica

Le differenze morfologiche rispetto al toporagno europeo attuale indicano che Lusorex non doveva avere uno stile di vita paragonabile a quest'ultimo (un veloce corridore), ed è invece più probabile che l'analogo odierno sia rappresentato dal toporagno settentrionale dalla coda corta (Blarina brevicauda), dotata di una coda corta e di zampe robuste e corte come Lusorex; Blarina è un toporagno dalle abitudini fossorie, e costruisce percorsi sotterranei e tane. Si ciba di invertebrati come insetti e lumache, piccoli vertebrati e vari tipi di piante, ed è possibile che anche Lusorex adottasse un simile stile di vita.

TassonomiaModifica

Lusorex è stato descritto per la prima volta nel 2004 sulla base di un fossile rinvenuto nella località miocenica di Shanwang, nella provincia cinese dello Shandong, nota per i suoi fossili ben conservati. Lusorex è considerato un rappresentante degli eterosoricini, un gruppo di insettivori appartenenti ai soricidi, caratteristici dei terreni eurasiatici e nordamericani tra l'Eocene medio e il Miocene medio. Tra gli eterosoricini, Lusorex mostra particolari affinità con Wilsonosorex del Nordamerica; entrambe queste forme erano dotate di conuli ben sviluppati sui molari superiori. Si suppone che queste due forme siano state parte del notevole interscambio faunistico tra Asia e Nordamerica nel corso del Miocene inferiore-medio.

NoteModifica

  1. ^ Paleobiology Database, su paleodb.org. URL consultato il 18 luglio 2013.

BibliografiaModifica

  • Storch, G. and Qiu, Z., First complete heterosoricine shrew: A new genus and species from the Miocene of China, in Acta Palaeontologica Polonica, vol. 49, nº 3, 2004, pp. 357–363.

Collegamenti esterniModifica