Apri il menu principale

Geografia fisicaModifica

StoriaModifica

Il 1º gennaio[senza fonte] 2011 ha inglobato il comune soppresso di Busswil bei Büren[1][2].

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La vecchia (a sinistra) e la nuova (a destra) chiesa riformata
  • Vecchia chiesa riformata (già di San Giovanni Evangelista), eretta nel VII-VIII secolo e ricostruita nel XV secolo[1];
  • Nuova chiesa riformata, eretta nel 1934-1935[1].

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

 

Geografia antropicaModifica

Frazioni e quartieriModifica

Le frazioni e i quartieri di Lyss sono[1]:

Infrastrutture e trasportiModifica

Lyss è servita dall'omonima stazione, rilevante nodo ferroviario[1] sulle ferrovie Lyss-Soletta, Bienne-Berna e Kerzers-Lyss.

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene comune.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f Anne-Marie Dubler, Lyss, in Dizionario storico della Svizzera, 19 settembre 2016. URL consultato il 15 dicembre 2018.
  2. ^ a b Anne-Marie Dubler, Busswil bei Büren, in Dizionario storico della Svizzera, 20 settembre 2016. URL consultato il 15 dicembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN244532487 · GND (DE4036777-0
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera