Apri il menu principale
M106
M106 A1 scheda.jpg
M106 A1 dell'Esercito Italiano
Descrizione
Equipaggio2 (+11 trasportati)
CostruttoreFMC[1]
Dimensioni e peso
Lunghezza4,863 m
Larghezza2,54 m
Altezza2,52 (compresa la MG) m
Peso11,7 t
Capacità combustibile330 litri
Propulsione e tecnica
MotoreDetroit Diesel 6V53T
Potenza215 (@4000 rpm) hp
Rapporto peso/potenza19 HP/t
TrazioneComplesso Allison TX-200-2X a 6 marce
Sospensionia barre di torsione
Prestazioni
Velocità68 km/h su strada (6 km/h in acqua)
Autonomia483
Pendenza max60 %
Armamento e corazzatura
Armamento primarioMortaio da 120 mm
Armamento secondarioBrowning M2 HB 12,7 mm
Corazzatura35 mm
Noteprotezione realizzata in lega di alluminio
voci di carri armati presenti su Wikipedia

L'M106 è una variante del veicolo trasporto truppe (VTT) M113 completamente cingolato progettato negli anni cinquanta, con in mente la possibilità di ospitare una squadra di fanteria completamente equipaggiata e di fornire alle truppe l'appoggio di fuoco ravvicinato.

L'M106 costituisce la variante portamortaio armata con un mortaio da fanteria da 107 mm o da 120 mm che spara attraverso il portellone sul tetto, allargato, con un campo di tiro di 90°.

Esercito ItalianoModifica

Nell'Esercito Italiano era armato con mortaio da 120 mm in dotazione ai reparti di fanteria meccanizzata o nei battaglioni meccanizzati dei bersaglieri, ove sono stati progressivamente sostituiti dalla versione portamortaio del Freccia.

NoteModifica

  1. ^ Defense Industry Bulletin, agosto 1967, p. 33.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra