Apri il menu principale
MV Agusta 250 B
CostruttoreItalia Meccanica Verghera
TipoStradale, Scrambler
Produzionedal 1968 al 1971
Sostituisce laMV Agusta Raid
Sostituita daMV Agusta 350
Modelli similiAermacchi Ala Verde
Ducati Mark 3 250
NoteQuantità costruite 2706
MV Agusta 250B del 1969

La 250 B è una motocicletta costruita dalla MV Agusta dal 1968 al 1971.

Moto dalla linea aggraziata, aspetto estremamente solido pur nell'armonia delle sue linee, caratterizzata da un sellone a “due piani”. Riesce a conciliare comfort ed eleganza con le prestazioni sportive di tutto rispetto per l'epoca, raggiungendo i 135 km/h. Velocità massima, notevole accelerazione e stabilità superiore al comune la rendono molto interessante per tutti quegli utenti sportivi che non possono ancora permettersi la spesa di una grossa moto. Il suo costo iniziale è di 320.000 Lire. Nonostante tutto è poco fortunata, sarà la base della 350 che presto la sostituirà riscuotendo un miglior successo.

Caratteristiche tecnicheModifica

Caratteristiche tecniche - MV Agusta 250 B - 1969
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 1960 × 620 × 970 mm
Altezze Sella: 800 mm - Minima da terra: 145 mm - Pedane: 280 mm
Interasse: 1290 mm Massa a vuoto: 148 kg Serbatoio: 13 l
Meccanica
Tipo motore: bicilindrico, quattro tempi, cilindri in lega leggera leggermente inclinati e affiancati fronte marcia, testa in lega leggera Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 247 cm³ (Alesaggio 53 x Corsa 56 mm)
Distribuzione: a valvole in testa inclinate comandate da aste e bilancieri con albero a camme dietro i cilindri Alimentazione: due carburatori Dell'Orto UB 22
Potenza: 19.4 CV a 7400 giri/min Coppia: 1.9 Kgmt Rapporto di compressione: 10.5:1
Frizione: a dischi multipli in nebbia d'olio Cambio: in blocco a 5 rapporti con ingranaggi sempre in presa, comandato da pedale a bilanciere
Accensione a batteria, bobina AT e spinterogeno
Trasmissione primaria ad ingranaggi elicoidali rapporto 2,333 (denti 27-63); secondaria a catena 1/2x7/8 (118 maglie) rapporto 3,22 (denti 14-45)
Avviamento a pedale
Ciclistica
Telaio monotrave a culla aperta, struttura mista in tubi e lamiera d’acciaio
Sospensioni Anteriore: forcella telescopica con ammortizzatori idraulici (contenuto 125 cm³ olio SAE 10-30) / Posteriore: forcellone oscillante e due ammortizzatori teleidraulici
Freni Anteriore: a tamburo centrale doppia camma con ganascia ad espansione,dimensioni utili 180x35 mm / Posteriore: a tamburo centrale monocamma con ganascia ad espansione,dimensioni utili 158x30 mm
Pneumatici anteriore 2,75-18" rigato; posteriore 3,25-18" scolpito
Prestazioni dichiarate
Velocità massima 129 km/h
Consumo 5,9 l/100 km
Fonte dei dati: Museo Agusta - Cascina Costa

Collegamenti esterniModifica

  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto