Apri il menu principale

Malcolm Glazer

imprenditore statunitense

Malcolm Irving Glazer (Rochester, 25 maggio 1928Rochester, 28 maggio 2014) è stato un imprenditore statunitense.

Dal 1984 fino alla sua morte ha ricoperto l'incarico di presidente della First Allied Corporation, una holding-company che tratta diversi interessi economici. È stato anche il proprietario della franchigia di football americano dei Tampa Bay Buccaneers (dal 1995) e della squadra di calcio inglese del Manchester United (dal 2005).

BiografiaModifica

Figlio di un immigrato lituano di nome Abraham, da cui ha ereditato la sua catena di gioielli, Malcolm Glazer era il quinto di sette fratelli. Ha vissuto principalmente a Palm Beach (Florida), dove nel 1961 ha sposato una donna di nome Linda; la coppia ha avuto sei figli: Avram, Kevin, Bryan, Joel, Darcie e Edward, tre dei quali (Joel, Bryan e Edward) sono tutt'oggi vicepresidenti della First Allied Corporation.

Il 16 aprile 2006 Glazer è stato colpito da un ictus che gli ha causato una perdita di mobilità nel braccio e nella gamba destra; il mese successivo ha subìto un secondo ictus.

Glazer è morto il 28 maggio 2014, all'età di 86 anni, nella sua città natale di Rochester.(New York).[1]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Malcolm Glazer, Buccaneers owner, dies at age 85, NFL.com, 28 maggio 2014. URL consultato il 29 maggio 2014.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN309561599 · GND (DE1051914124 · WorldCat Identities (EN309561599