Squadra di calcio

insieme di giocatori che giocano a calcio

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio (sport).

Squadra di calcio è il nome collettivo che indica un gruppo di 11 calciatori.

L'espressione è usata anche nei significati, più larghi, di "società calcistica" oppure "club calcistico": più propriamente, queste denominazioni si riferiscono all'organizzazione atletica, amministrativa e dirigenziale di una squadra.

Una società calcistica è costituita dalle figure professionali elencate di seguito:

Indice

PresidenteModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Presidente.

Il presidente è la figura prima così come in qualunque società, azienda o industria. Essendo il proprietario, egli si avvale di numerosi collaboratori per ottenere i risultati che si è prefissato. Tali obiettivi variano a seconda delle possibilità economiche; in alcuni casi può accadere che chi ricopre la carica di presidente non sia il proprietario della società.

Amministratore delegatoModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Amministratore delegato.

L'amministratore delegato di una società di calcio è uno stretto collaboratore del presidente. Spesso questa carica è assunta da un vice presidente o da un direttore generale visto che, in mancanza del presidente stesso, ne fa le veci.

Direttore generaleModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Direttore generale.

Il direttore generale è il collante tra l'area tecnica e la dirigenza. Spesso è colui che sceglie la sede del ritiro, presenta i resoconti finanziari, stabilisce il budget e alle volte si occupa insieme al direttore sportivo anche di mercato.

Direttore sportivoModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Direttore sportivo.

Il direttore sportivo figura come la personalità che si occupa del mercato vero e proprio, rappresentando la società nei rapporti tecnici con le altre società calcistiche ed in sede di calciomercato, periodo nel quale il ds si occupa, con la dirigenza ed il settore tecnico, del rafforzamento della squadra per i futuri impegni agonistici attraverso la compravendita di calciatori (nel calciomercato) ed ai rapporti intercorrenti la società e lo staff tecnico.

AllenatoreModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Allenatore.

L'allenatore è colui che gestisce tatticamente la squadra. Decide la tattica da adottare di volta in volta a seconda dell'avversario, i calciatori da mandare in campo ed in quali ruoli utilizzarli.

Allenatore in secondaModifica

L'allenatore in seconda (o viceallenatore) è il primo collaboratore dell'allenatore e di solito si occupa della seconda squadra (o Squadra Riserve) e della Squadra Primavera. Tuttavia, per alcune società esiste la figura dell'allenatore della Primavera che si occupa solamente della gestione dei giovani.

Preparatore atleticoModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Preparatore atletico.

Solitamente esistono più preparatori atletici in una squadra. Essi gestiscono i giocatori a livello fisico indicando gli esercizi da effettuare in palestra per la resa muscolare e i metodi di corsa, scatti e aerobica. Tutto ciò fa sì che i giocatori riescano a gestire pienamente i novanta minuti di una partita e delle successive.

Preparatore dei portieriModifica

È colui che si occupa dell'allenamento specifico dei portieri e il suo lavoro viene integrato con quello dell'allenatore.

In genere i portieri sono tre: il titolare, la riserva (o il dodicesimo), ed il terzo che è quasi sempre un giovane della primavera o un esperto a fine carriera.

Il preparatore gestisce il portiere a livello tecnico, mediante esercitazioni specifiche (uscite alte e basse, rinvii, prese) e psicologico. Si tratta spesso di un ex portiere.

Medico sportivoModifica

Questi è la persona che si occupa della prestanza fisica dei giocatori curando eventuali fratture, lesioni occupandosi della riabilitazione.

FisioterapistaModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Fisioterapista.

Anche il ruolo di fisioterapista è coperto da più persone nelle squadre principali. I fisioterapisti gestiscono il recupero dei giocatori infortunati.

OsservatoreModifica

L'osservatore, o scout, è una persona che ha l'incarico di monitorare il parco calciatori, non solo giovanile, e il parco allenatori di riferimento. Lavora alle dipendenze del direttore sportivo e in qualche caso ha come figura di riferimento il responsabile dell'area, chiamata Scouting. La sua attività può essere a livello locale come mondiale, dipende dal livello della società. Dal 2009 esiste l'associazione ROITALIA degli osservatori calcistici. Dal 2015 in Italia l'osservatore deve essere qualificato da un Corso federale come i direttori sportivi e gli allenatori. C'è poi l'osservatore che si occupa di visionare le squadre avversarie, il quale spesso fa parte dello staff dell'allenatore ed è a sua volta un allenatore qualificato.

MagazziniereModifica

Non meno importante delle altre figure societarie, il magazziniere spesso lavora con dei suoi colleghi. Il loro compito è portare al campo di allenamento i palloni, le sagome, i coni, le porte, le casacche ecc. ecc. Durante il ritiro estivo, essi si occupano di montare e smontare le attrezzature da palestra nel caso in cui si debba cambiare sede del ritiro.

CalciatoreModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Calciatore.

Il calciatore (anche "giocatore") è l'atleta facente parte della rosa.

VivaioModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Vivaio (sport).

Le squadre professionistiche hanno tipicamente un vivaio dove reclutano e fanno crescere propri talenti fino a portarli al professionismo a partire dal Campionato Primavera.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autorità GND: (DE4155742-6
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio