Marchio ENEC

Il marchio ENEC, acronimo di European Norms Electrical Certification,[1] è un marchio di qualità volontario per prodotti elettrici,[2][3] che, a detta dell'organizzazione ETICS (European Testing, Inspection and Certification System, che gestisce lo schema ENEC[4]), certifica anche la conformità ad una serie di norme di sicurezza elettriche (EN) armonizzate.[5]

Tale marchio, anche se volontario, è riconosciuto dai paesi della Comunità Europea, da quelli dell'EFTA e da alcuni paesi dell'Europa orientale.[6]

È frutto dell'accordo (LUM Agreement) in ambito CENELEC, avvenuto nel giugno del 1992, con l'obiettivo di identificare con un unico marchio europeo il rispetto delle norme relative alla sicurezza apparecchi di illuminazione.[7] È stato successivamente esteso fino ad includere gli elettrodomestici, all'elettronica di consumo, ai trasformatori, filtri e agli apparecchi di connessione di rete.

SimboloModifica

Il marchio ENEC sostituisce il vecchio Keymark, viene affiancato sui prodotti certificati al marchio CE ed è composto graficamente dal nome ENEC e da un numero che rappresenta l'organismo di certificazione che lo ha rilasciato.[8] Può essere inoltre affiancato dal marchio dell'ente certificante.

Di seguito sono elencati alcuni numeri che possono comparire nel marchio con il relativo organismo di certificazione:

Procedura ENECModifica

Le procedure di rilascio del marchio sono gestite dall'EEPCA (European Electrical Products Certification Association), associazione che raggruppa gli enti certificatori nazionali degli apparecchi elettrici, che ha sede a Parigi.[34]

Il costruttore, una volta ottenuto il marchio, può sostituirlo al marchio nazionale oppure affiancarlo. Visto che è considerato equivalente, il marchio viene accettato in tutti i mercati dei paesi dei membri firmatari dell'accordo.[7]

Il controllo e la certificazione dei prodotti vengono effettuati da laboratori di terza parte. Vengono fatti controlli sia presso le aziende durante il ciclo di produzione sia sul mercato.[2]

Le norme vengono regolate a livello europeo dal CENELEC in materia di sicurezza elettrica; in Svizzera ed Austria è anche compresa la compatibilità elettromagnetica.

Il marchio viene utilizzato per la certificazione delle seguenti famiglie di prodotti:[2]

  • Apparecchi d'illuminazione e relativi componenti
  • Elettrodomestici ed elettronica di consumo
  • Apparecchiature per la tecnologia dell'informazione
  • Trasformatori, trasformatori di sicurezza, condensatori e filtri
  • Dispositivi di connessione
  • Dispositivi di controllo, interruttori

Il marchio ENEC sarebbe applicato in oltre 15.000 certificazioni rilasciate,[35] corrispondenti a circa 32.000 prodotti, diventando il marchio più noto in Europa per la sicurezza degli apparecchi elettrici.[senza fonte]

L'applicazione del marchio ENEC su un prodotto può essere eseguita solo dopo che un ente di certificazione accreditato secondo la norma ISO/IEC 17020:2012 - Disposizioni per la transizione degli accreditamenti degli Organismi di ispezione (OdI), abbia certificato che il prodotto stesso e tutta la relativa documentazione (fascicolo tecnico) sia conforme alle direttive ed alle norme vigenti nella Comunità Europea.

StandardModifica

L'apposizione del marchio ENEC è vincolata al rispetto di standard sulla sicurezza per specifiche categorie di prodotti. Tali standard sono:[36]

Categoria di prodotti Standard
Batterie e accumulatori EN 62133
Capacitori EN 60252-1, EN 60252-2, EN 60384-14, EN 60384-14, EN 60938-2, EN 60939-2, EN 60939-3, EN 61048, EN 61049
Controlli automatici EN 60691, EN 60730-2, EN 61810-1
Elettrodomestici EN 60335-1, EN 60335-2
Strumentazioni EN 50075, EN 60309-1, EN 60309-2, EN 60309-4, EN 60320-1, EN 60320-2, EN 60320-3, EN 60799, EN 60998-1, EN 60998-2, EN 60999-1, EN 61058-1, EN 61058-2, EN 61210, EN 61535, EN 61984
Illuminazione EN 60155, EN 60238, EN 60400, EN 60570, EN 60598-1, EN 60598-2, EN 60838-1, EN 60838-2, EN 60921, EN 60923, EN 60927, EN 60929EN 60968, EN 61047, EN 61050, EN 61184, EN 61347-1, EN 61347-2, EN 62031, EN 62384, EN 62471, EN 62560, EN 62776
Dispositivi di misurazione EN 61010-1, EN 61010-2
Sistemi di allarme EN 50131-1, EN 50131-2, EN 50131-3, EN 50131-4, EN 50131-5, EN 50131-6, EN 50133-1, EN 50133-2, EN 50133-7, EN 50134-3, EN 50134-5, EN 50136-1, EN 50136-2, EN 60839-11
Information technology EN 60950-1, EN 62368-1
Quadri elettrici EN 60947-1, EN 60947-7
Fusibili e altri dispositivi di protezione EN 60127-1, EN 60127-2, EN 60127-3, EN 60127-4, EN 60127-6, EN 60269-1, EN 60269-4, EN 60269-6, EN 61643-11
Sicurezza di trasformatori di potenza, alimentatori e simili EN 61558-1, EN 61558-2
Utensili elettrici EN 60745-1, EN 60745-2, EN 61029-1, EN 61029-2
Dispositivi elettronici EN 60065, EN 60825-1
Equipaggiamento elettrico delle macchine EN 60204-1

ENEC+Modifica

Il marchio ENEC+ ("ENEC plus") è un marchio simile al marchio ENEC, ma pensato specificatamente per i prodotti con tecnologia LED,[37] sebbene possa essere applicato anche ad altri prodotti di illuminazione.[38]

NoteModifica

  1. ^ CENELEC - Abbreviations / Acronyms
  2. ^ a b c Sito Intertek
  3. ^ Sito Underwriters Laboratories Archiviato il 5 gennaio 2013 in Internet Archive.
  4. ^ (EN) European Testing, Inspection and Certification System - About ETICS
  5. ^ Elenco norme, da sito ufficiale
  6. ^ Gabriella Lojacono, Trend evolutivi e modifica dei business model nel settore dell'illuminazione.
  7. ^ a b Lorenzo Fellin, Gianni Forcolini, Pietro Palladino, Manuale di Illuminotecnica, Tecniche Nuove, Milano, 1999
  8. ^ Copia archiviata, su arditi.com. URL consultato il 13 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2006).
  9. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: AENOR - AENOR INTERNACIONAL, S.A.U
  10. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: SGS CEBEC - SGS Belgium NV - Division SGS-CEBEC
  11. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: IMQ - ISTITUTO ITALIANO DEL MARCHIO DI QUALITA' S.p.A.
  12. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: CERTIF - CERTIF Associação para a Certificação
  13. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: DEKRA - DEKRA Certification BV
  14. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: LCIE - Bureau Veritas LCIE
  15. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: VDE - VDE Prüf- und Zertifizierungsinstitut GmbH
  16. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: OVE - Austrian Electrotechnical Association Testing & Certification
  17. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: BSI - British Standards Institution
  18. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: Eurofins Electrosuisse - Eurofins Electrosuisse Product Testing AG
  19. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: Intertek Semko - Intertek Semko AB
  20. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: UL Int. Demko - UL International Demko A/S
  21. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: SGS Fimko - SGS Fimko Ltd.
  22. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: Nemko - Norges Elektriske Materiellkontroll AS
  23. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: TRI MEEI - TÜV Rheinland InterCert Kft., Division MEEI
  24. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: ITCL - Intertek Testing & Certification Ltd
  25. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: EZU - Elektrotechnický zkušební ústav, s.p.
  26. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: SIQ - Slovenian Institute of Quality and Metrology
  27. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: TSE - Türk Standardlari Enstitüsü
  28. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: TRLP - TÜV Rheinland LGA Products GmbH
  29. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: TUV SUD PS - TÜV SÜD Product Service GmbH
  30. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: EVPU - Elektrotechnický výskumný a projektový ústav
  31. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: SEP - BBJ - Stowarzyszenie Elektrykow Polskich - Biuro Badawcze ds. Jakosci
  32. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: ITE PREDOM - ITE PREDOM Division
  33. ^ (EN) ENEC Certification Bodies: MIRTEC - Materials Industrial Research and Technology Center s.a.
  34. ^ More about EEPCA Archiviato il 10 novembre 2012 in Internet Archive.
  35. ^ (EN) ENEC - Total of licences per issuing CB
  36. ^ (EN) ETICS - Scope of the Schemes, Scheme ENEC
  37. ^ (EN) Sito ufficiale del marchio ENEC+
  38. ^ (EN) How the ENEC+ mark works

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica