Apri il menu principale
Marco Achilli
Marco Achilli.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, attaccante
Ritirato 1976
Carriera
Giovanili
600px HEX-1D2B79 HEX-D31E26.svg Vercellese
Inter
Squadre di club1
1967-1968Inter1 (0)
1968Varese0 (0)
1968-1970Monza44 (10)
1970-1971Inter3 (1)
1971-1972Livorno24 (5)
1972-1973Inter0 (0)
1973-1974Piacenza27 (2)
1974-1975Albese9 (2)
1975-1976Vogherese? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Marco Achilli (Milano, 9 dicembre 1948Milano, 22 settembre 2009) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante, figlio di Camillo Achilli[1].

Indice

CarrieraModifica

Cresciuto nella Vercellese di Milano[2], passò poi nelle giovanili dell'Inter, con cui debuttò nel campionato di Serie A il 12 maggio 1968 nella sconfitta in trasferta a Cagliari contro la squadra locale per 3-2[3]. Nel 1968 passò in comproprietà al Varese[4], che lo prestò al Monza, in Serie B, con cui realizzò 10 reti in 44 partite tra il 1968 e il 1970.

Tornato in nerazzurro, vinse lo scudetto 1970-1971 totalizzando 8 presenze: 3 in campionato, 2 in Coppe Europee e 3 in Coppa Italia[5] e segnando nel successo interno sul Catania all'ottava giornata di campionato, il 29 novembre 1970 [6].

Nella stagione successiva passò in prestito al Livorno[7], dove rimase per una stagione realizzando 5 reti in 24 partite. A fine stagione rientrò all'Inter, che tentò di sistemarlo in prestito in Serie C, ma il giocatore rifiutò sistematicamente le proposte provenienti dalla terza serie (Alessandria, Seregno e Parma in estate[8], Piacenza in autunno[9]) e rimase inattivo per l'intera stagione.

Nella stagione 1973-1974 accettò di scendere in Serie C trasferendosi al Piacenza, con cui collezionò 2 reti in 27 presenze[10]. Successivamente, dopo una stagione all'Albese[7] e una alla Vogherese in Promozione, decise di abbandonare il calcio e riprendere gli studi[1].

In carriera ha totalizzato complessivamente 4 presenze ed una rete in Serie A e 68 presenze e 5 reti in Serie B.

Muore il 22 settembre 2009 all'età di 60 anni[11].

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Inter: 1970-1971

NoteModifica

  1. ^ a b L'Inter ricorda Achilli. Vinse lo scudetto nel '71, su archiviostorico.gazzetta.it. URL consultato il 28 marzo 2017.
  2. ^ Marco Achilli profilo, su transfermarkt.it. URL consultato il 28 marzo 2017.
  3. ^ (EN) Italy Serie A 1967-1968 Rsssf.com
  4. ^ Acquisti e cessioni 1960-1970 Archiviato il 25 settembre 2011 in Internet Archive. Storiainter.com
  5. ^ Marco Achilli, Interfc.it. URL consultato il 28 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).
  6. ^ (EN) Italy 1970-1971, Rsssf.com. URL consultato il 17 giugno 2010.
  7. ^ a b Statistiche su Uslivorno.it
  8. ^ Piacenza: acquistato Achilli dall'Inter, Libertà, 11 novembre 1972, pag.9
  9. ^ Il Piacenza conferma Cella, Libertà, 21 novembre 1972, pag.6
  10. ^ La rosa 1973-1974 Storiapiacenza1919.it
  11. ^ Cordoglio Inter per Marco Achilli, su inter.it, 23 settembre 2009. URL consultato il 15 aprile 2015.

Collegamenti esterniModifica