Marco Madrigali

Imprenditore e dirigente sportivo italiano

Marco Madrigali (Bologna, 1944) è un imprenditore e dirigente sportivo italiano, presidente della Lega Basket dal 2001 al 2002.

Marco Madrigali quando era amministratore della CTO, 1988

BiografiaModifica

Lasciata la scuola a 14 anni, lavorò come magazziniere e poi trovò un impiego alla Commodore prima di diventare imprenditore. Fondò nel 1984 la CTO, azienda informatica impegnata soprattutto nella distribuzione di videogiochi.[1]

Acquistò nel 2000 la proprietà della Virtus Pallacanestro Bologna, di cui diventò presidente.[2]

Dopo il fallimento della CTO (2004), Madrigali scomparve dal settore videogiochi, per poi riapparire nel 2009 con un incarico di coordinatore alla Lago/Black Bean Games, parte del Gruppo Leader che in passato era stato concorrente della CTO.[3]

NoteModifica

  1. ^ Doppiare Nintendo l'idea geniale di Cto, in La Repubblica, 15 maggio 2000.
  2. ^ Lega Basket presidenti (PDF), su web.legabasket.it. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 10 aprile 2019).
  3. ^ Stefano Silvestri, Marco Madrigali. Il futuro di Black Bean Games, in GameSushi.it, 27 novembre 2009. URL consultato il 24 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 10 dicembre 2010).