Apri il menu principale
Marco Marcolin
Marco Marcolin daticamera.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVII
Gruppo
parlamentare
- Noi con L'Italia-Scelta Civica per l'Italia-MAIE (Dal 13/10/2016 a fine legislatura)

In precedenza:

- Lega Nord e Autonomie - Lega dei Popoli - Noi con Salvini (Da inizio legislatura al 9/09/2015)

- GRUPPO MISTO (Dal 9/09/2015 all'11/04/2016)

- GRUPPO MISTO - componente: Fare!-PRI (Dall'11/04/2016 al 13/10/2016)

Coalizione Coalizione di centro-destra del 2013
Circoscrizione Veneto 2

Dati generali
Partito politico Indipendente (Dal 2016)
In precedenza:
Lega Nord (Fino al 2015)
Fare! (2015-2016)
Titolo di studio Diploma di Istituto Tecnico Commerciale
Professione Libero Professionista

Marco Marcolin (Montebelluna, 11 marzo 1957) è un politico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Elezione a deputatoModifica

Alle elezioni politiche del 2013 è candidato alla Camera dei Deputati, nella circoscrizione Veneto 2, nelle liste della Lega Nord, venendo eletto deputato della XVII legislatura. Alla Camera fa parte della IV Commissione (Difesa).

Il 24 settembre 2014, dopo essersi consultato con Matteo Salvini, formalizza la sua candidatura a sindaco di Agrigento per il movimento Noi con Salvini.[1]

Il 9 settembre 2015, tuttavia, dopo essersi avvicinato al partito dell'ex leghista Flavio Tosi, abbandona la Lega Nord, approdando al gruppo misto.[2]

L'11 aprile 2016, infine, assieme agli altri deputati fuoriusciti dalla Lega Nord, costituisce la componente del gruppo misto Fare!-PRI, che si rifà al movimento politico fondato da Tosi in seguito alla sua espulsione dalla Lega.

Il 13 ottobre 2016, infine abbandona il gruppo misto, nonché il partito Fare!, per aderire come indipendente al nuovo gruppo parlamentare di maggioranza "Scelta Civica-ALA per la Costituente Liberale e Popolare-MAIE", nato dall'unione di Alleanza Liberalpopolare-Autonomie e Scelta Civica di Enrico Zanetti, passando così in maggioranza.[senza fonte]

Il 25 ottobre 2016 dichiara: "Raddoppiamo i nostri emolumenti, basta demagogia" in risposta al Movimento 5 Stelle che nei giorni immediatamente precedenti ha presentato una proposta di legge proprio per la diminuzione di essi.[3][4]

NoteModifica

  1. ^ Leghista candidato in Sicilia, su agrigentonotizie.it.
  2. ^ Tessera restituita: Marcolin da ieri è un deputato tosiano, su www.ilgazzettino.it. URL consultato il 30 aprile 2016.
  3. ^ Taglio stipendi parlamentari, l'ex leghista entrato in maggioranza: "Raddoppiamo i nostri emolumenti, basta demagogia" - Il Fatto Quotidiano, in Il Fatto Quotidiano, 25 ottobre 2016. URL consultato il 29 dicembre 2017.
  4. ^ Stipendi parlamentari, il deputato: “Contro la demagogia ce li raddoppiamo”, in QuiFinanza, 25 ottobre 2016. URL consultato il 29 dicembre 2017.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica