Maria Gardena

attrice italiana

Maria Gardena, all'anagrafe Herthilde Gabloner[1] (Bolzano, 1920Bolzano, 2008), è stata un'attrice e architetta italiana.

BiografiaModifica

Figlia dello scultore altoatesino Ignaz Gabloner[1], debutta sullo schermo nel 1939 nel film La mia canzone al vento di Guido Brignone.

Dello stesso anno è protagonista femminile nel film Ho visto brillare le stelle di Enrico Guazzoni nella parte di Maria.

Nel 1942 interpreta il ruolo di Lilli nella pellicola Una volta alla settimana di Ákos Ráthonyi accanto a Roberto Villa, Vera Carmi e Titina De Filippo.

Chiude la sua breve carriera dopo aver interpretato la signora Uberti nel film I bambini ci guardano del 1944 di Vittorio De Sica.[2]

Dopo il ritiro dalle scene ha completato gli studi in architettura a Roma, dove viveva dal 1939; nel 1952 ha fatto ritorno a Bolzano, dove ha aperto il proprio studio.[3][2]

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Lo scalpello di Ignaz Gabloner, su bolzano-scomparsa.it. URL consultato il 12 ottobre 2016.
  2. ^ a b Maria Gardena, un'attrice madre in Bolzano, su bolzano-scomparsa.it. URL consultato il 12 ottobre 2016.
  3. ^ Vite vissute tra architettura e cinema (PDF), su provincia.bz.it. URL consultato il 12 ottobre 2016.

BibliografiaModifica

  • Il Dizionario dei film del cinema italiano dal 1930 al 1944 vol.1, Gremese editore Roma 1993
  • Stelle d'Italia: Piccole e grandi dive del cinema italiano dal 1930 al 1945, Gremese editore Roma 1994

Collegamenti esterniModifica