Apri il menu principale
Mario Facchin
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Italia Italia
Sezione Udine
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1977-1980
1980-1984
Serie B
Serie A e B
Arbitro
Arbitro
Premi
Anno Premio
????
????
????
Seminatore d'oro (Serie C)
Guerin Sportivo (Serie C)
Guerin Sportivo (Serie B)

Mario Facchin (San Giorgio di Nogaro, 9 aprile 1943) è un ex arbitro di calcio italiano.

BiografiaModifica

Dopo aver praticato diversi sport ha iniziato la carriera arbitrale e il 18 gennaio 1980 ha esordito in serie A nella gara Bologna-Catanzaro. In massima serie ha diretto in totale 7 gare[1], venendo premiato come miglior esordiente con il Premio Florindo Longagnani a Modena nel 1981.

In serie C ha vinto il Seminatore d'oro e il Guerin Sportivo.
In serie B ha vinto il premio Guerin Sportivo quale miglior arbitro.

Ha interrotto la carriera a causa di una ferita causata da moneta lanciata dalle curve, nella gara Reggiana-Catanzaro di Coppa Italia, che lo ha costretto a lasciare l'arbitraggio a causa della lesione ad uno degli occhi.
È stato per dieci anni presidente della sezione arbitri di Udine, ed è stato consigliere nazionale dei veterani dello sport.

Attualmente è incaricato, dai veterani dello sport, di seguire l'andamento dell'Associazione Veterani nel Lazio.

È l'unico arbitro italiano che in 4 domeniche dal C2 è arrivato in serie A.[senza fonte] Ha viaggiato moltissimo all'estero e si ricorda la qualificazione della Coppa del Mondo del 1982.

Nell'A.I.A. figura ancora tesserato presso la sezione di Udine.

NoteModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica