Apri il menu principale

Mario Foglietti (Catanzaro, 25 gennaio 1936Catanzaro, 8 novembre 2016[1]) è stato uno sceneggiatore, regista, critico cinematografico e critico televisivo italiano.

Indice

BiografiaModifica

Debutta a teatro e, alla fine del 1950, è impegnato nel "Ridotto dell'Eliseo". Lavora come critico cinematografico e televisivo dal 1962.

Nel 1971 lavora con Dario Argento alla sceneggiatura per 4 mosche di velluto grigio e di un episodio della serie televisiva La porta sul buio (La bambola). Nel 1975 dirige il film per la televisione L'uomo dagli occhiali a specchio. Negli anni successivi scrive numerose sceneggiature e copioni originali. Dirige inoltre le miniserie Chiunque tu sia, L'inseguitore, L'enigma delle due sorelle e Incontrarsi e dirsi addio[2].

Oltre alla sua attività di regista e sceneggiatore, Foglietti ha anche scritto diversi libri sul cinema.

Muore nella notte fra il 7 e l'8 novembre 2016 all'età di 80 anni presso l'ospedale di Catanzaro[3].

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Morto il regista e scrittore catanzarese Mario Foglietti, su catanzaroinforma.it. URL consultato il 12 novembre 2016.
  2. ^ Roberto Poppi, Dizionario del cinema italiano, Gremese Editore, 1º gennaio 1991, ISBN 9788877424297. URL consultato l'11 novembre 2016.
  3. ^ Catanzaro: morto a 80 anni il giornalista, scrittore e regista Mario Foglietti, su newsandcom.it. URL consultato il 12 novembre 2016.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN55954122 · LCCN (ENn2001024667 · GND (DE107453753X