Apri il menu principale

Mario Occhipinti

politico italiano
Mario Occhipinti

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XIII
Gruppo
parlamentare
Misto
Collegio 19 (Avola)
Incarichi parlamentari
  • membro della commissione speciale in materia d'infanzia (2 dicembre 1997 - 17 febbraio 2000)
  • membro della commissione parlamentare per l'infanzia (9 dicembre 1998 - 16 febbraio 2000)
  • membro della delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea parlamentare dell'Iniziativa Centro Europea (22 ottobre 1996 al 29 maggio 2001)
  • membro della commissione parlamentare d'inchiesta sul fenomeno della Mafia e delle altre associazioni criminali similari (21 novembre 1996 - 17 gennaio 2000)
Sito istituzionale

Dati generali
Professione Medico

Mario Occhipinti (Scicli, 25 settembre 1954) è un politico e medico italiano.

BiografiaModifica

Laureato in medicina e chirurgia, lavora all'Ospedale Maggiore di Modica, dove è dirigente corresponsabile del servizio di immuno-ematologia e medicina trasfusionale. È stato nel 1990 tra i fondatori del movimento La Rete, guidato da Leoluca Orlando. Nel 1996 ha contribuito alla nascita dei comitati Per l'Italia che vogliamo di Romano Prodi, divenendo nel 1998 il coordinatore dei Democratici per L'Ulivo in provincia di Ragusa.

Nel 1996 è stato eletto al Senato. Il 22 dicembre del 1999 è stato nominato sottosegretario di Stato presso il ministero dei trasporti e della navigazione nel secondo governo D'Alema, carica che ha mantenuto anche nel secondo governo Amato, fino al termine della legislatura.

È impegnato da credente nelle attività pastorali della diocesi di Noto e nell'associazionismo cattolico (Azione cattolica italiana), nonché in associazioni di volontariato (Shalom), sviluppando concrete esperienze di solidarietà nel campo dell'affido di minori in difficoltà e dell'adozione nazionale e internazionale, degli immigrati extracomunitari, delle malattie mentali, della donazione volontaria di sangue e degli organi.

È impegnato inoltre nella società civile con l'"Associazione culturale nazionale Giuseppe Dossetti: i Valori", della quale è stato presidente nazionale nel primo quadriennio della sua fondazione e attualmente è vicepresidente vicario.

Collegamenti esterniModifica