Mario Untersteiner

grecista e filologo classico italiano
Mario Untersteiner nella sua abitazione di Milano

Mario Untersteiner (Rovereto, 2 agosto 1899Milano, 6 agosto 1981) è stato un grecista, filologo classico e storico della filosofia italiano.

Indice

BiografiaModifica

 
Untersteiner al Liceo Berchet il 25 maggio 1917

Orfano di padre dall'età di quattro anni, iniziò i suoi studi a Rovereto, città, a quel tempo, facente parte dell'Impero austro-ungarico, nella quale, dal 1909, frequentò l'Imperial Regio Ginnasio di Rovereto. Il completamento della scuola secondaria avvenne però a Milano, dove la sua famiglia, di spirito irredentista, si rifugiò il 15 maggio 1915. All'Università di Milano compì gli studi universitari, conclusi con la laurea il 1º luglio 1920.

Fu insegnante al Liceo Ginnasio Giovanni Berchet di Milano fino alla Liberazione, dopo la quale fu temporaneamente preside reggente, in quanto unico professore di quel liceo a non aver aderito al Partito Nazionale Fascista. Poco dopo si dedicò alla carriera universitaria, presso le Università di Genova e di Milano, insegnando letteratura greca e, dal 1959, storia della filosofia antica.

Si ritirò dall'insegnamento dopo aver completato l'anno accademico 1968/1969, rinunciando volontariamente a prolungare la sua permanenza fino ai 75 anni, una possibilità che gli era offerta dal suo status di docente mai iscritto al Partito fascista.

OpereModifica

Fu autore di numerosi saggi sulla filosofia antica, la sofistica, la spiritualità e la religione greca, di scritti sull'origine e la natura della commedia e della tragedia greca, di commenti e interpretazioni sofoclee, di edizioni critiche e commenti di opere filosofiche di Parmenide, Zenone di Elea, Senofane, Platone, Aristotele, di edizioni critiche di tragedie di Eschilo e Sofocle, e delle Storie di Erodoto.

Sulla tragedia e la commediaModifica

  • I frammenti dei tragici greci, Milano, 1924
  • Sofocle.
    • Edipo a Colono. Introduzione e commento, Torino, 1929
    • Elettra. Introduzione e commento, Milano, 1932
    • Aiace. Introduzione e commento, Milano, 1934
    • Antigone. Introduzione e commento, Modena, 1937
  • Eschilo. Le Supplici, Introduzione e commento, Napoli, 1935
    • Le Coefore, Introduzione, testo critico e traduzione, Como, 1946
    • Le tragedie. Edizione critica con introduzione e traduzione a fronte, 2 volumi e un'appendice metrica, Milano, 1947
  • Guida bibliografica a Eschilo, Arona, 1947
  • Commedia e mimo in Grecia. Aristofane - Menandro - Eronda - Teocrito, Napoli, 1930
  • Le origini della tragedia e del tragico. Dalla preistoria a Eschilo. Torino 1955
    • Ristampa riveduta e corretta dell'edizione 1955, Milano, 1984
  • Sofocle. Studio critico. II edizione riveduta, con un saggio introduttivo dell'autore e un aggiornamento bibliografico a cura di Dario Del Corno, Milano, 1974

Edizioni erodoteeModifica

  • Erodoto
    • Le Storie, Libro VIII. Introduzione e commento. Napoli, 1937
    • Le Storie, Libro IX. Introduzione e commento. Milano, 1937

FilosofiModifica

  • Senofane. Testimonianze e frammenti. Firenze, 1956
  • Parmenide, Torino, 1925
  • Parmenide. Testimonianze e frammenti. Firenze, 1958
  • Zenone. Testimonianze e frammenti. Firenze, 1963
  • Aristotele. Della filosofia. Introduzione, testo, traduzione e commento esegetico. Roma, 1963
  • Platone. Repubblica. Libro X. Studio introduttivo, testo e commento. Napoli, 1966
  • I sofisti, Milano, 1996

VarieModifica

BibliografiaModifica

  • Giuliana Lanata, articolo in Esercizi di memoria, Bari, Levante Editori, 1989

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica