Apri il menu principale

Massimiliano Gallelli (Cremona, 1863Sanremo, 1956) è stato un pittore italiano.

Si formò all'Accademia di Brera MI, allievo di Giuliano. Si trasferisce a Roma sotto l'ala di Maccari, dopo aver vinto il concorso Ferrari. A Velletri fu Direttore della Scuola d'Arte. Rimane a Velletri fino al 1896. Esegue molte opere allegoriche per un concorso presso il Casinò di Montecarlo. Le opere allegoriche : " Il Tè e il Caffè" " Il fumo e l'oppio". Vice Presidente dell'Accademia di Pittura e cultura di Nizza (dove si stabilisce) dal 1910 al 1923. Nelle sue opere vediamo paesaggi, figure femminili, fanciullezza, panorami parigini e scene allegoriche. Interessante la sua opera dal tutolo "Lo scialle rosso" dove le figure sullo sfondo, richiamano per somiglianza a personaggi politici noti.

Molti libri dedicati a lui.

Autore di Il Sacro Cuore, che si trova a fianco dell'altare maggiore della Chiesa di San Magno a Legnano ( MI). Ha progettato la Cappella del clero che si trova all'ingresso del cimitero monumentale di Legnano.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN52537284 · ISNI (EN0000 0000 8232 3188 · LCCN (ENn99049892 · GND (DE121110672 · BNF (FRcb17055884f (data)