Massimiliano Zandali

calciatore italiano
Massimiliano Zandali
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1947
Carriera
Squadre di club1
1935-1936 Pro Patria 21 (0)
1936-1937 Milan 2 (0)
1937-1938 Verona 17 (6)
1938-1939 Liguria 14 (1)
1939-1941 Lucchese 30 (5)
1941-1942 Savona 25 (1)
1942-1944 Atalanta 31 (2)
1944-1945 Como 15 (2)
1945-1947 Legnano 34 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Massimiliano Zandali (Milano, 11 aprile 191711 luglio 1974) è stato un calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

CarrieraModifica

Centrocampista avanzato, spesso utilizzato come ala, debutta in Serie C con la Pro Patria, disputando un solo campionato in quanto viene acquistato dal Milan, con cui esordisce in Serie A a nemmeno vent'anni. Con i rossoneri non riesce a trovare spazio, venendo ceduto a fine stagione al Verona in Serie B. Ritornato al Milan, viene ceduto definitivamente[1] e passa al Liguria, mentre l'anno successivo torna nel campionato cadetto con la Lucchese Libertas, con cui milita per due stagioni. Passa quindi al Savona (Serie B) e poi all'Atalanta in Serie A, con cui disputa l'ultimo campionato prima dell'interruzione dovuta alla seconda guerra mondiale. Nel 1944-1945 vince il Torneo Lombardo nelle file del Como; al termine del conflitto l'Atalanta, proprietaria del cartellino, lo pone in lista di trasferimento[2] e si trasferisce al Legnano, con cui chiude la carriera.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni regionaliModifica

Como: 1944-1945

NoteModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica