Mathías Rolero

calciatore uruguaiano
Mathías Rolero
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 184 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Marathón
Carriera
Giovanili
2004-2008 Basáñez
2008-2009 Cerro
Squadre di club1
2009-2013Cerro69 (-98)
2013-Marathón0 (-0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 giugno 2012

Mathías Gaston Rolero Amaral (Montevideo, 10 settembre 1988) è un calciatore uruguaiano, portiere del Marathón, di cui è il capitano.

Caratteristiche tecnicheModifica

Ottimo nel posizionamento fra i pali, è molto abile nel bloccare la palla e nelle uscite basse; si destreggia bene anche nella parata sia in tuffo che in uscita alta[1].

CarrieraModifica

ClubModifica

Mathías Rolero inizia la sua carriera da calciatore professionista nel 2004 quando viene acquistato dal Basáñez dove, in quattro anni, compie tutta la trafila fino al 2008, anno in cui viene acquistato dal Cerro.

Dopo un anno trascorso nella formazione primavera, Mathías compie il suo debutto da calciatore professionista avvenuto il 23 agosto in occasione del match di campionato con il Rampla Juniors[2]. Rimedia la sua prima ammonizione in carriera il 27 settembre, durante la partita giocata con il Central Español[3]. Il 27 novembre rimedia, a suo malgrado, la prima espulsione in carriera durante il match di campionato con il Bella Vista[4].

NazionaleModifica

Nel 2005 riceve la convocazione da Gustavo Ferrín, all'epoca c.t. dell'Albiceleste Under-15, per disputare il Campionato mondiale di calcio Under-17 ma durante il torneo non giocherà nessuna partita[1].

NoteModifica

  1. ^ a b Vittorio Amato, Mathias Rolero: 1988 - Uruguay, generazioneditalenti.com. URL consultato il 28 giugno 2012.
  2. ^ Cerro vs. Rampla Juniors 1 - 1, soccerway.com. URL consultato il 28 giugno 2012.
  3. ^ Cerro vs. Central Español 1 - 2, soccerway.com. URL consultato il 28 giugno 2012.
  4. ^ Cerro vs. Bella Vista 2 - 4, soccerway.com. URL consultato il 28 giugno 2012.

Collegamenti esterniModifica