Mauremys reevesii

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tartaruga cinese palustre tricarinata
Mauremys reevesii.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Testudines
Famiglia Geoemydidae
Sottofamiglia Geoemydinae
Genere Mauremys
Specie M. reevesii
Nomenclatura binomiale
Mauremys reevesii
(Gray, 1831)
Sinonimi

Chinemys megalocephala
Fang, 1934
Chinemys reevesii
(Gray, 1831)
Damonia unicolor
Gray, 1873
Emys japonica
Duméril & Bibron, in Duméril & Duméril, 1851
Emys reevesii
Gray, 1831
Emys vulgaris ssp. picta
Schlegel, 1844
Geoclemys grangeri
Schmidt, 1925
Geoclemys paracaretta
Chang, 1929
Mauremys pritchardi
McCord, 1997 [partim, hybrid]

La tartaruga cinese palustre tricarinata (Mauremys reevesii Gray, 1831) è una rara specie di tartaruga della famiglia dei Geoemididi[2].

DescrizioneModifica

Il carapace, lungo al massimo 240 mm con le femmine che raggiungono le dimensioni maggiori, si presenta di forma piuttosto allungata e con tre carenature ben marcate, soprattutto nei giovani esemplari. La colorazione è molto variabile, con tinte brune più o meno scure e macchie nerastre lungo le carene. Dopo gli accoppiamenti primaverili la deposizione delle uova si ha tra giugno e luglio, con 2 o 3 covate di 4-9 uova ciascuna. Le schiuse dei piccoli avvengono dopo una novantina di giorni. L'alimentazione è onnivora, a base di piante acquatiche, insetti, anellidi, piccoli crostacei, piccoli pesci[3].

Distribuzione e habitatModifica

Distribuita in Giappone, nel sud della Cina, in Corea e a Taiwan, dove preferisce le acque stagnanti ed i piccoli corsi d'acqua con fondo fangoso o sabbioso. Sebbene non siano state evidenziate forme sottospecifiche, molte popolazioni presentano caratteristiche morfologiche e di livrea uniche, come quelle del Giappone (con dimensioni medie maggiori) o di Taiwan (con più striature chiare sul collo)[3].

ConservazioneModifica

Il principale fattore di minaccia deriva dall'intensa cattura a cui è soggetta per fini alimentari e per la medicina tradizionale. È una delle specie più abbondanti tra quelle in vendita nei market per animali d'affezione a Taiwan e in altre città del Sud-est asiatico. Inoltre, la distruzione e il degrado dell'habitat causato dall'urbanizzazione e l'inquinamento minacciano la sopravvivenza di questa specie di pianura[3].

NoteModifica

  1. ^ (EN) van Dijk, P.P. 2016, Mauremys reevesii, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020.
  2. ^ Mauremys reevesii, su The Reptile Database. URL consultato il 7 novembre 2016.
  3. ^ a b c Mauremys reevesii (PDF), su Conservation Biology of Freshwater Turtles and Tortoises. URL consultato il 7 novembre 2016.

Altri progettiModifica

  Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili