Mefenesina

farmaco
Mefenesina
Mephenesin.svg
Nome IUPAC
3-(2-metilfenossi)propan-1,2-diolo
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC10H14O3
Massa molecolare (u)182,216 g/mol
Numero CAS59-47-2
Numero EINECS200-427-4
Codice ATCM03BX06
PubChem4059
DrugBankDB13583
SMILES
C1=CC=C(C(=C1)OCC(CO)O)C
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
orale, endovenosa, topica
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante
attenzione
Frasi H302 - 319
Consigli P305+351+338 [1]

La mefenesina è un farmaco miorilassante ad azione centrale.

Derivato chimicamente dall'1,2-propandiolo, agisce inibendo i riflessi polisinaptici del midollo spinale[2][3].

Il suo principale impiego è contro le contrazioni spastiche dolorose, come quelle provocate dal tetano, dalla malattia di Parkinson e da alcune forme di epilessia.

Può essere utilizzato per via topica per alleviare i sintomi dolorosi dovuti a contratture muscolari.[4]

NoteModifica

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 24.10.2012
  2. ^ Dizionario della Salute, su corriere.it. URL consultato il 31 marzo 2010 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015)..
  3. ^ Facoltà di Farmacologia Università di Pisa (PDF), su farm.unipi.it (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2014).
  4. ^ scheda tecnica Relaxar, su torrinomedica.it.
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Medicina