La melodia del mondo

film del 1929 diretto da Walter Ruttmann
(Reindirizzamento da Melodie der Welt)
La melodia del mondo
Titolo originaleMelodie der Welt
Paese di produzioneGermania
Anno1929
Dati tecniciB/N
Generedocumentario, avventura
RegiaWalter Ruttmann
SceneggiaturaWalter Ruttmann
Casa di produzioneTobis Filmkunst, HAPAG
MusicheWolfgang Zeller
Interpreti e personaggi

La melodia del mondo è un film semi-documentaristico tedesco del 1929, diretto da Walter Ruttmann. Il film venne finanziato dalla compagnia di trasporti marittimi tedesca HAPAG che aveva organizzato una spedizione per filmare usi e costumi dei vari popoli del mondo. [1]

TramaModifica

Una donna accompagna al porto un marinaio, che si imbarca su un transatlantico alla volta di svariati paesi dell’Europa, dell’Asia e dell’America, dei quali il film illustrerà alcune caratteristiche usanze.

. Atto I. Vengono mostrate scene, riprese nei continenti visitati, riguardo a: costruzioni e monumenti; traffico e vie di comunicazione; culti religiosi (per qualche fotogramma appare papa Pio XI [2]); sfilate di eserciti ed azioni di guerra (si intravede Benito Mussolini [3]).

. Atto II. Gli argomenti sono: bambini e cuccioli di animali; pesca ed allevamento di bestiame; attività agricole; giochi e sport (compare brevemente l’imperatore del Giappone Hirohito [4], con particolare approfondimento sulle corse, di uomini ed animali.

. Atto III. Vi si tratta innanzitutto del curioso argomento: attività mattutine svolte dalle donne; in secondo luogo delle lingue del mondo (con un breve dialogo fra George Bernard Shaw e il regista inglese Ivor Montagu [5]); poi delle usanze alimentari nel mondo; della danza e della musica; del teatro (qualche fotogramma con Arturo Toscanini [6]), dell’arte circense e della giocoleria; ed infine del lavoro industriale ed artigianale. Il transatlantico fa ritorno nel porto di partenza.

NoteModifica

  1. ^ Cfr. https://www.dailymotion.com/video/x31evdc , didascalia (in tedesco) a 1’59”
  2. ^ Ibidem, a 14’18”
  3. ^ Ibid., a 15’36”
  4. ^ Ibid., a 26’31”
  5. ^ Ibid., a 34’45”
  6. ^ Ibid., a 41’30”

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema