Menkalinan

sistema stellare multiplo nella costellazione dell'Auriga
Menkalinan A / B / C
Menkalinan
Auriga IAU.svg
ClassificazioneStella tripla
Classe spettraleA1IV / A1IV / MV[1]
Tipo di variabileBinaria a eclisse
Periodo di variabilità3,96 giorni
Distanza dal Sole81,1 anni luce
CostellazioneAuriga
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta05h 59m 31.7s[1]
Declinazione+44° 56′ 51″[1]
Dati fisici
Raggio medio2,87 / 2,37 / ?[2] R
Massa
2,39 / 2,33 / ?[3] M
Temperatura
superficiale
9050 / 9000 / ? K[2] (media)
Luminosità
52 / 45 / ?[4] L
Metallicità100% rispetto al Sole
Età stimata500 milioni di anni
Dati osservativi
Magnitudine app.+1.90 (+2,56 / +2,80 / +14,1)
Magnitudine ass.−0.11 (combinata)
Parallasse39.72 ± 0,78 mas[1]
Moto proprioAR: -56.41 mas/anno
Dec: −0.88 mas/anno[1]
Velocità radiale-18.2 km/s[1]
Nomenclature alternative
Menkarlina, β Aur, 34 Aur, HR 2088, BD +44°1328, HD 40183, SAO 40750, NN 3375, GC 7543, FK5 227, ADS 4556, CCDM 05596+4457, HIP 28360

Coordinate: Carta celeste 05h 59m 31.7s, +44° 56′ 51″

Menkalinan (β Aur / β Aurigae / Beta Aurigae) è un sistema stellare triplo situato nella costellazione dell'Auriga, distante 81 anni luce dal sistema solare[5]. Menkalinan è inoltre un membro dell'Associazione dell'Orsa Maggiore.

NomeModifica

Il nome Menkalinan, a volte scritto Menkarlina, deriva dalla contrazione del termine arabo منكب ذي العنان mankib ðī-l-‘inān "spalla del cocchiere". Era conosciuta come 五車三 (la terza stella delle cinque carrozze) dagli astronomi della Cina feudale.

OsservazioneModifica

Si tratta di una stella situata nell'emisfero boreale. La sua posizione è fortemente boreale e ciò comporta che la stella sia osservabile prevalentemente dall'emisfero nord, dove si presenta circumpolare anche da gran parte delle regioni temperate; dall'emisfero sud la sua visibilità è invece limitata alle regioni temperate superiori e alla fascia tropicale. La sua magnitudine pari a +1,9 fa sì che possa essere scorta anche con un cielo affetto da inquinamento luminoso.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine ottobre e aprile; nell'emisfero nord è visibile anche per un periodo maggiore, grazie alla declinazione boreale della stella, mentre nell'emisfero sud può essere osservata limitatamente durante i mesi dell'estate australe.

Componenti del sistemaModifica

Menkalinan è un sistema stellare triplo, nonostante ad occhio nudo appaia come una stella singola. Le due componenti più brillanti, Beta Aurigae A e B, sono subgiganti bianche, classificate come stelle di classe A. Beta Aurigae B ha quasi la stessa massa e raggio della stella A. La terza stella, Beta Aurigae C, è una nana rossa di magnitudine 14 invisibile ad occhio nudo; questa dista circa 330 UA dalla coppia principale AB[6].

VariabilitàModifica

Le due stelle principali di Beta Aurigae costituiscono un sistema binario spettroscopico ad eclisse, la cui magnitudine apparente combinata varia con un periodo di 3.96004 giorni tra +1,89 e 1,98[7]. Quindi, dalla prospettiva della Terra, ogni 47.5 ore una delle due stelle eclissa parzialmente la sua compagna.

NoteModifica

Voci correlateModifica

  Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni