Merops albicollis

specie di uccello

Il gruccione golabianca (Merops albicollis Vieillot, 1817) è un uccello della famiglia Meropidae, diffuso nell'Africa subsahariana.[2]

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Gruccione golabianca
Merops albicollis, Dodowa, Ghana 1.jpg
Merops albicollis
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Coraciiformes
Famiglia Meropidae
Genere Merops
Specie M. albicollis
Nomenclatura binomiale
Merops albicollis
Vieillot, 1817

DescrizioneModifica

 

La specie misura circa 23 cm di lunghezza.[3] Presenta una caratteristica alternanza di striature nere e bianche sulla testa e sul petto: il capo è nero, vi sono poi una striscia sopracciliare bianca e una striscia oculare nera; la gola è bianca e sul petto vi è una striscia trasversale nera. Il resto del petto è di colore chiaro. Il corpo presenta varie sfumature del verde e del giallo mentre l'estremità delle ali e la coda sono azzurre. Analogamente alla specie Merops nubicoides le due remiganti centrali sono più lunghe e sottili delle altre. Il becco è sottile e leggermente ricurvo. Non vi è dimorfismo sessuale.

BiologiaModifica

Si nutre principalmente di insetti volanti che cattura cacciando da un basso posatoio. Tra le sue prede preferite vi sono diverse specie di imenotteri e termiti alate. È in grado di riconoscere le vespe velenose; quando ne cattura una la tiene ferma con l'estremità del becco e la strofina contro il terreno o sul posatoio, in modo che il veleno dell'insetto si scarichi contro di esso per poterlo poi mangiare senza pericolo. Cattura anche ragni, lucertole e insetti terricoli nei terreni aperti. È in grado di compiere un volo veloce inframmezzato da planate sia diritte che effettuate in circolo. È una specie gregaria che forma stormi anche molto numerosi. Normalmente passa la notte sugli alberi, con gli individui ammassati a stretto contatto fra di loro. Durante la nidificazione, invece, le coppie dormono nella propria galleria. Il nido consiste in una galleria scavata nella sabbia su un pendio o in piano, che termina con una camera non foderata. Il gruccione golabianca è un uccello poco territoriale che sorveglia solo una piccola area all'ingresso della galleria. Molte delle coppie di una colonia dispongono di uno o più individui non coinvolti nella riproduzione, che le aiutano nella nidificazione (riproduzione cooperativa).

Distribuzione e habitatModifica

È un uccello migratore diffuso in una striscia di territorio che si estende dai margini meridionali del Sahara all'Africa orientale, centrale e occidentale. Nidifica nelle zone aride a ridosso del deserto, in terreni aperti con vegetazione limitata a pochi arbusti e sverna più a sud in savane umide, praterie tropicali e margini di foreste.

NoteModifica

  1. ^ (EN) BirdLife International, 2012, Merops albicollis, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020. URL consultato il 3 agosto 2016.
  2. ^ (EN) F. Gill e D. Donsker (a cura di), Family Meropidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 3 agosto 2016.
  3. ^ Colin Harrison e Alan Greensmith, Uccelli del mondo, Dorling Kindersley.

BibliografiaModifica

  • Colin Harrison e Alan Greensmith, Uccelli del mondo, Dorling Kindersley, ISBN 88-88666-80-X.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Merops albicollis, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.