Apri il menu principale

Mismatch è un termine tecnico della pallacanestro che sta ad indicare quando un attaccante in situazione di uno contro uno si trova fronteggiato da un avversario in condizioni di inferiorità fisica o atletica.

Si verifica nelle occasioni in cui l'attaccante si trova in situazione di vantaggio rispetto al difensore, ad esempio quando un piccolo si trova accoppiato al centro avversario vicino al canestro trovando evidenti difficoltà nel contrastarlo, o quando il lungo lontano da canestro deve fronteggiare la maggior velocità di una guardia.

Durante una partita i mismatch si possono creare spontaneamente o possono nascere da errori difensivi, ma più spesso vengono ricercati dalla squadra che attacca dato che possono portare a canestri facili. Si possono creare più facilmente contro difese a uomo e le tattiche più utilizzate prevedono l'uso di blocchi, tagli veloci, pick and roll, dai e vai e il velocizzare la transizione offensiva in modo da sfruttare il lento rientro dei lunghi. Il portatore di palla deve essere abile nel riconoscere le situazioni di vantaggio e nel servire il compagno che a sua volta deve concludere l'azione senza dare il tempo alla difesa di riorganizzarsi.

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro