Monti Ruffi

gruppo montuoso del Subappennino laziale
Monti Ruffi
Monts Ruffiens.JPG
Vista sui Monti Ruffi da Cervara di Roma
Continente Europa
Stati Italia Italia
Catena principale Subappennino laziale (negli Appennini)
Cima più elevata Monte Costasole 1.253[1] ( m s.l.m.)

I Monti Ruffi costituiscono una catena montuosa di origine calcarea appartenente al subappennino laziale, ricadenti quasi interamente nella provincia di Roma.

Indice

LocalizzazioneModifica

La catena montuosa è compresa tra i monti Prenestini ad ovest, da cui sono separati dal torrente Fiumicino, i monti Lucretili a nord, da cui sono separati dalla valle dell'Aniene ad est, che la separa dai monti Simbruini e a sud-est i Monti Affilani.


DescrizioneModifica

I monti Ruffi si sviluppano seguendo un andamento da nord-ovest a sud-est.

Le cime più alte sono:

  • Monte Costasole, 1.253 m.s.l.m.
  • Monte Macchia, 1.135 m s.l.m.
  • Forca Travella, 1.085 m s.l.m.
  • Monte Cerasolo

AbitatiModifica

I comuni che cadono nel territorio dei Monti Ruffi sono:

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica