Moses Hightower

personaggio della serie Scuola di polizia
Moses Hightower
Moses hightower.jpg
Hightower a sinistra e Mahoney a destra nella serie animata
UniversoScuola di polizia
Lingua orig.Inglese
1ª app.1984
1ª app. inScuola di polizia
Ultima app. inScuola di polizia
Interpretato daBubba Smith
Voce orig.Greg Morton (serie animata)
Voci italiane
SpecieUmano
SessoMaschio
ProfessionePoliziotto

Moses Hightower è un personaggio immaginario della serie cinematografica di Scuola di polizia, interpretato da Bubba Smith, e dell'omonima serie animata, dov'è doppiato da Paolo Marchese.

Nel primo film è cadetto, nel secondo agente, dal terzo al quinto diventa sergente e nel sesto diventa tenente, ma nel cartone animato ritorna ad essere agente.

CaratteristicheModifica

È uno dei cadetti della scuola, nonché il più forzuto ed elevato di statura del gruppo.

Nonostante la sua indole pacifica e tranquilla, quando serve ricorre alla sua forza sovrumana per far stare al posto loro ladri e criminali; è infatti capace di capovolgere un'automobile, rimuovere una finestra dal muro, piegare sbarre di ferro o sollevare e lanciare persone a mani nude. Nel corso della serie lo vediamo di rado far ricorso ad armi e congegni, preferendo usare le mani.

Nel primo film appare come un fioraio, e in seguito si aggregherà all'Accademia di Polizia.

Nella serie animata è compagno di pattuglia di Laverne Hooks, una timida e buffa poliziotta.

Come tutti i suoi compagni, anche Hightower è inspiegabilmente detestato dal Capitano Thaddeus Harris; quando il suo superiore o qualche altro poliziotto razzista osi fargli un torto, anche il "gigante buono" non perde occasione per punire (sfruttando la sua impressionante forza fisica) il responsabile della sua ira, raddrizzando i torti in maniera sempre manesca ma mai eccessivamente violenta.