Museo della Slovacchia orientale

Museo di Košice
Museo della Slovacchia orientale
Kosice (Slovakia) - East Slovak Museum.jpg
Ubicazione
StatoSlovacchia Slovacchia
LocalitàKošice
Coordinate48°43′38″N 21°15′12″E / 48.727222°N 21.253333°E48.727222; 21.253333
Caratteristiche
TipoStoria naturale, storia, storia dell'arte
Istituzione1872
FondatoriImrich Henszlmann
Sito web

Il Museo della Slovacchia orientale (in slovacco Východoslovenské múzeum) di Košice, in Slovacchia, fondato nel 1872 è uno dei più antichi musei slovacchi. Ha sede nel centro della città, precisamente su Námestie Maratónu mieru, la piazza al capo settentrionale della via principale della città, Hlavná ulica.

StoriaModifica

Il museo fu fondato nel 1872 con la denominazione di "Museo dell'Alta Ungheria" (in ungherese Felső-Magyarországi Muzeum), nell'ambito della politica di magiarizzazione del Regno d'Ungheria, per impulso di Imrich Henszlmann, membro dell'Accademia ungherese delle scienze nativo di Košice, che morendo nel 1888 lasciò al museo una collezione di 3 000 pezzi. Nel 1906, quando fu solennemente trasferita a Košice la salma dell'eroe ungherese Francesco II Rákóczi, il museo fu ribattezzato "Museo Rákóczi dell'Alta Ungheria" (Felső-magyarországi Rákóczi Múzeum).

L'edificio neorinascimentale fu inaugurato nel 1901, si trattava allora del primo edificio cittadino progettato per ospitare un museo. La facciata è adornata dalle sculture di Perseo e Vulcano.

StrutturaModifica

Il museo si articola in tre sezioni: scienze naturali, storia e storia dell'arte. La sezione di storia è nell'edificio principale, nei cui sotterranei è custodito anche il tesoro di Košice[1], mentre le sezioni di scienze naturali e di storia dell'arte sono ospitate nel palazzo antistante, il cosiddetto "Edificio della Divisione" (Budova Divízie) il cui ingresso è su via Hviezdoslavova. Un'altra sede del museo è in una parte diversa del centro storico, nel bastione del Boia (Katova bašta), parte delle fortificazioni orientali della città, che ospita la riproduzione della casa di Tekirdağ (in slovacco: Rodošto) in cui visse in esilio Francesco II Rákóczi. Un'altra sede del museo nel centro della città è allestita in una prigione medievale, Miklušova väznica e ospita una collezione di cimeli della storia della città.

Nel giardino del museo è stata ricollocata una chiesa in legno, proveniente da Kožuchovce e costruita nel 1741.[2]

In totale la collezione del museo è di 500 000 oggetti.[3]

Il museo cura l'edizione di due riviste scientifiche: il quaderno di scienze naturali Natura Carpatica, pubblicato dal 1960, e il quaderno di storia Historica Carpatica, pubblicato dal 1969.[3]

Galleria d'immaginiModifica

Edificio principale

Edificio su via Hviezdoslavova

Bastione del Boia

NoteModifica

  1. ^ (SK) Il tesoro di Košice
  2. ^ East Slovak Museum, su lonelyplanet.com, Lonely Planet. URL consultato il 15 maggio 2016.
  3. ^ a b (SK) Pagina di presentazione del museo Archiviato il 20 dicembre 2019 in Internet Archive..

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN147206658 · ISNI (EN0000 0001 1015 620X · LCCN (ENn82154039 · WorldCat Identities (ENlccn-n82154039