Museo greco-romano di Alessandria d'Egitto

Museo greco-romano di Alessandria d'Egitto
Fassade des griechisch-römischen Museums in Alexandria, Ägypten.jpg
Facciata principale del museo
Ubicazione
StatoEgitto Egitto
LocalitàAlessandria d'Egitto
IndirizzoSharia Al-Mathaf ar-Romani, 5
Caratteristiche
TipoArcheologia classica
Apertura17 ottobre 1892
ProprietàEgitto
Sito web

Coordinate: 31°11′57.33″N 29°54′24.74″E / 31.199259°N 29.906872°E31.199259; 29.906872

Il Museo greco-romano di Alessandria d'Egitto si trova al centro della moderna Alessandria d'Egitto ed espone, nelle sue 27 sale e nei suoi giardini, circa quarantamila reperti archeologici, che coprono un arco di tempo di quasi 1000 anni di storia, dal 331 a.C., fondazione della città di Alessandria, alla conquista araba del 640.

Il museo, che fu fondato nel 1892 dal chedivè Abbas II, annovera tra i suoi primi direttori archeologi italiani che contribuirono in maniera decisiva ad arricchire le sue collezioni, tra i quali Giuseppe Botti, Evaristo Breccia ed Achille Adriani.

I reperti sono ordinati cronologicamente in diverse sezioni disposte in senso orario a partire dall'ingresso.

Tra i manufatti esposti di particolare interesse è il mosaico a forma circolare che raffigura la regina Berenice II, moglie di Tolomeo III, che fu re d'Egitto dal 246 al 221 a.C.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Egitto

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN159170366 · ISNI (EN0000 0001 2195 0919 · LCCN (ENn86099950 · WorldCat Identities (ENn86-099950