Apri il menu principale

Museo nazionale bavarese

museo statale a Monaco di Baviera con una collezione di oggetti artistici e storico-culturali di rango europeo
Bayerisches Nationalmuseum
Bayerisches Nationalmuseum Muenchen-1.jpg
Ingresso del museo
Ubicazione
StatoGermania Germania
LocalitàMonaco di Baviera
IndirizzoPrinzeregentstrasse 3
Caratteristiche
TipoPittura, scultura
FondatoriMassimiliano II di Baviera
Apertura29 settembre 1900
DirettoreRenate Eikelmann
Sito web

Coordinate: 48°08′35.52″N 11°35′27.6″E / 48.1432°N 11.591°E48.1432; 11.591

Il Museo nazionale bavarese è un museo statale a Monaco di Baviera che ospita una collezione di oggetti artistici e storico-culturali di rango europeo.

Il Bayerisches Nationalmuseum

Indice

StoriaModifica

La fondazione del Museo, nella metà del XIX secolo, fu un'iniziativa del re Massimiliano II di Baviera. Nel 1853 Karl Maria von Aretin, direttore dell'archivio di stato che stava redigendo un'ampia pubblicazione del patrimonio artistico della famiglia Wittelsbach presentò un progetto per la realizzazione di un museo dei Wittelsbach. Il nome Bayerisches Nationalmuseum venne deciso dal sovrano in una missiva del 30 giugno 1855.

ArchitetturaModifica

L'edificio che ospita il museo venne costruito tra il 1894 e il 1899 su progetto di Gabriel von Seidl. L'idea di base del progetto era quella di uno scrigno che dovesse racchiudere l'arte del XIX secolo. Il risultato finale è un edificio caratterizzato da stili diversi, che vuole sottolineare la diversità delle collezioni contenute al suo interno.

CollezioneModifica

Il nucleo base della collezione è la collezione Wittelsbach, donata alla città da Massimiliano II nel 1855. Le collezioni sono esposte su tre piani. Il seminterrato contiene la collezione di presepi, prevalentemente napoletani o del sud della Germania, e una collezione dedicata all'arte popolare. Di grande interesse la raccolta di antiche minuterie per presepe napoletano, piccoli oggetti artigianali che rendono veristica la scena del presepe.

Il piano terra ospita un'esposizione di dipinti, sculture, manufatti fino al XVIII secolo. Il primo piano, invece, ospita le collezioni di strumenti musicali, di porcellane e di arte in stile Biedermeier. Un intero salone è dedicato alle opere in porcellana di Francesco Antonio Bustelli di Intragna.

Collegamenti esterniModifica

 
Madonna gotica dall' Abbazia di Seeon

Sito ufficiale

Controllo di autoritàVIAF (EN157963481 · ISNI (EN0000 0001 2370 114X · LCCN (ENn81149351 · GND (DE2005502-X · BNF (FRcb12123902x (data) · ULAN (EN500303283 · NLA (EN36549623 · BAV ADV10236660 · WorldCat Identities (ENn81-149351