MyAnimeList

sito web
MyAnimeList
sito web
Logo
URL myanimelist.net, https://www.myanimelist.net.
Tipo di sitobase
LinguaInglese
RegistrazioneGratuita
Scopo di lucro
ProprietarioMyAnimeList Co.
Creato daGarrett Gyssler
Lancio5 novembre 2004

MyAnimeList, spesso abbreviato in MAL, è un sito web di social networking basato su anime e manga. Fornisce un ampio database di anime e manga,[1] e inoltre dà agli utenti la possibilità di classificare e votare anime e manga, in modo tale da poter consigliare prodotti simili in base ai gusti degli utenti.[2] Nel 2015, il sito ha registrato 120 milioni di visitatori al mese.

StoriaModifica

Il sito è stato lanciato nel novembre 2004 da Garrett Gyssler, che lo ha posseduto fino al 2008.[2] In origine il sito si chiamava "AnimeList", ma Garret decise di aggiungere il possessivo "My" all'inizio, imitando il social network più importante di quegli anni: Myspace.[3]

Il 4 agosto 2008 CraveOnline, un sito di intrattenimento e lifestyle per uomini, di proprietà di AtomicOnline, ha acquistato MyAnimeList per una somma di denaro non rivelata.[4][5] Nel 2015, DeNA ha annunciato di aver acquistato MyAnimeList da CraveOnline.[6][7]

L'8 marzo 2018, MyAnimeList ha aperto un negozio di manga online, in collaborazione con Kodansha Comics e Viz Media, consentendo agli utenti di poter acquistare manga digitalmente dal loro sito web. Il servizio è stato lanciato originariamente in Canada, ma in seguito si è espanso negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in molti altri paesi di lingua inglese.[8]

MyAnimeList è diventato inaccessibile per diversi giorni a maggio e a giugno 2018, quando il personale del sito lo ha mandato offline per manutenzione, per via di problemi di sicurezza e privacy.[2][9] Gli operatori del sito hanno anche disabilitato l'API per le app di terze parti, rendendole inutilizzabili.

MyAnimeList è stata acquisita da Media Do nel gennaio 2019; con il loro acquisto, hanno annunciato l'intenzione di concentrarsi sul marketing e sulla vendita di e-book per rafforzare il sito.[10]

Il 25 settembre 2019, HIDIVE e MyAnimeList hanno annunciato una partnership che incorporerà le classificazioni dei contenuti di MyAnimeList sulla piattaforma di streaming “HIDIVE”, fornendo agli utenti di MyAnimeList una selezione dei contenuti di HIDIVE.[11]

CaratteristicheModifica

Gli elenchi di MyAnimeList comprendono anime (animazione giapponese), aeni (animazione coreana) e donghua (animazione cinese), ma anche manga (fumetti giapponesi), manwha (fumetti coreani), manhua (fumetti cinesi), così come dōjinshi e light novel. Gli utenti possono inviare recensioni, scrivere consigli, postare nel forum del sito, creare club per unirsi a persone con interessi simili e iscriversi al feed di notizie RSS relative ad anime e manga.

MyAnimeList organizza anche sfide per spingere gli utenti a completare i propri "elenchi".[1]

PunteggioModifica

MyAnimeList permette agli utenti di assegnare un punteggio agli anime e manga nella propria lista su una scala da 1 a 10. Questi punteggi vengono quindi aggregati per assegnare un voto a ogni voce nel database. La posizione in classifica di ogni programma viene aggiornata due volte al giorno, utilizzando la seguente formula:

 
Dove   sta per il numero totale di voti degli utenti,   per il punteggio medio degli utenti,   per il numero minimo di voti richiesto per ottenere un punteggio calcolato (attualmente 50), e   per il punteggio medio dell'intero database anime/manga. Vengono calcolati solo i punteggi in cui un utente ha completato almeno il 20% dell'anime/manga.[12]

Il 12 febbraio 2020, MyAnimeList ha aggiornato il funzionamento del sistema di punteggio in risposta a diversi tentativi di aumentare o ridurre i punteggi di anime e manga creando account finti per valutare le serie.[13]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Kotaku Australia, https://www.kotaku.com.au/2018/01/why-some-fans-watch-anime-at-double-speed/. URL consultato il 4 giugno 2018.
  2. ^ a b c (EN) Forbes, https://www.forbes.com/sites/laurenorsini/2018/05/30/myanimelist-passes-third-day-of-unexpected-downtime/#4de588827e9e. URL consultato il 4 giugno 2018.
  3. ^ otakumode.com, https://otakumode.com/news/5590fbd763cd06585662ce9d/Exclusive-Interview-with-the-Founder-of-MyAnimeList-a-Colossal-Site-with-120-Million-Monthly-PVs. URL consultato il 13 aprile 2019.
  4. ^ (EN) CBS News, https://www.cbsnews.com/news/craveonline-buys-manga-social-net-myanimelist/. URL consultato il 4 giugno 2018.
  5. ^ (EN) gigaom.com, https://gigaom.com/2008/08/04/419-craveonline-buys-manga-social-net-myanimelist/. URL consultato il 2 marzo 2019.
  6. ^ animenewsnetwork.com, https://www.animenewsnetwork.com/daily-briefs/2015-07-18/dena-confirms-myanimelist-buyout/.90591.
  7. ^ (JA) japan.cnet.com, https://japan.cnet.com/article/35067497/. URL consultato il 18 giugno 2018.
  8. ^ animenewsnetwork.com, https://www.animenewsnetwork.com/news/2018-03-15/myanimelist-opens-manga-store-with-titles-from-viz-kodansha/.128912. URL consultato il 4 giugno 2018.
  9. ^ (EN) comicbook.com, https://comicbook.com/anime/2018/05/31/myanimelist-down-issue-gone-security-problem/. URL consultato il 26 giugno 2019.
  10. ^ (EN) Anime News Network, https://www.animenewsnetwork.com/news/2019-01-15/media-do-acquires-myanimelist-website/.142092. URL consultato il 2 marzo 2019.
  11. ^ HIDIVE, https://www.hidive.com/news/2019/09#cbp=/news/2019/9/25/hidive-myanimelist-announce-strategic-partnership. URL consultato il 19 ottobre 2019.
  12. ^ (EN) MyAnimeList, https://myanimelist.net/info.php?go=topanime.
  13. ^ (EN) MyAnimeList, https://myanimelist.net/forum/?topicid=1824703.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica