Apri il menu principale
Nash Special Six
Nash Special Six Coupe 1929.jpg
Una Nash Special Six roadster del 1929
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Nash Motors
Tipo principale Berlina
Altre versioni Turismo
Roadster
Produzione dal 1925 al 1929
Sostituita da Nash Single Six
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Passo 2769 mm
Altro
Assemblaggio Kenosha, Wisconsin

La Special Six è un'autovettura prodotta dalla Nash Motors dal 1925 al 1929. Era, sostanzialmente la versione più economica della Advanced Six. Sostituì la Four.

StoriaModifica

Il modello aveva installato un motore a sei cilindri in linea da 3.392 cm³ di cilindrata avente un alesaggio di 79,4 mm e una corsa di 114,3 mm, che erogava 46 CV di potenza. La frizione era monodisco a secco, mentre il cambio era a tre rapporti. La trazione era posteriore. I freni erano meccanici sulle quattro ruote. Nel 1926 la potenza del motore crebbe a 47 CV. L'anno successivo la cilindrata e la potenza del motore aumentarono, rispettivamente, a 3.671 cm³ e 52 CV.

Il telaio aveva un passo di 2.858 mm. La Special Six era disponibile in versione berlina due e quattro porte, turismo quattro porte e roadster due porte. Nel 1929 il modello fu oggetto di un facelift, nell'occasione del quale il passo fu aumentato a 3.099 mm. Fu anche aggiornato il motore. Il propulsore ora infatti erogava 65 CV.

Il modello venne sostituito nel 1930 dalla Single Six. Già l'anno precedente, la Nash aveva lanciato sui mercati la Standard Six, ovvero la sua versione più piccola.

BibliografiaModifica

  • (EN) Beverly R. Kimes, Henry A. Clark, The Standard Catalog of American Cars 1805-1942, Iola, Kraus Publications, 1985, ISBN 0-87341-045-9.

Altri progettiModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili