Natalie La Rose

cantante olandese
Natalie La Rose
NazionalitàPaesi Bassi Paesi Bassi
GenereContemporary R&B[1]
Periodo di attività musicale2010 – in attività
EtichettaRepublic, Roc Nation, Global Sound Entarteinment
Sito ufficiale

Natalie La Rose (Amsterdam, 11 luglio 1988) è una cantante olandese. Ha raggiunto il successo commerciale all'inizio del 2015 con il suo singolo di debutto, Somebody, che è arrivato in top ten negli Stati Uniti.

BiografiaModifica

Nata l'11 luglio 1988 ad Amsterdam, nei Paesi Bassi[2] da genitori surinamesi è anche di origini irlandesi ,[3] Natalie La Rose si è diplomata nel 2008 alla Lucia Marthas Dance Academy nella sua città natale, dove ha studiato canto e ballo.[2] Natalie annovera fra gli artisti che hanno influenzato il suo stile Beyoncé, Janet Jackson, Mariah Carey, Michael Jackson, Musiq Soulchild, Stevie Wonder e Whitney Houston.[4][5][6]

All'età di 20 anni, Natalie si è trasferita a Los Angeles per intraprendere la carriera di cantante e ballerina. Nel 2010 ha ricevuto un contratto con la Blackground Records, parte della Interscope, insieme a Sigourney Korper, con il quale ha formato il duo Amsterdam. Tuttavia, nessun progetto è andato in porto, e il duo si è sciolto.[3] L'anno seguente, mentre si trovava all'after party degli ESPY Award, ha incontrato il rapper Flo Rida, che l'ha invitata a lavorare con lui. Per i due anni successivi Natalie ha cantato con il rapper nelle sue tournée, finché nel 2013 non ha firmato un contratto con le etichette International Music Group e Republic Records. Il 6 gennaio 2015 è uscito il suo singolo di debutto, Somebody, in collaborazione con Jeremih, il quale riscuote un ottimo successo a livello mondiale, raggiungendo il decimo posto negli Stati Uniti.[7]

Il 24 aprile 2015 è stato annunciato che La Rose avrebbe affiancato Debby Ryan e Bea Miller nell'apertura dei concerti delle Fifth Harmony durante il loro The Reflection Tour. Il 2 giugno è stato pubblicato il secondo singolo Around the World, in collaborazione con il rapper Fetty Wap e prodotto da Max Martin. Il video è uscito il 24 luglio sul canale VEVO della cantante. Il 22 gennaio 2016 è uscito il singolo The Right Song in collaborazione con i DJ Tiësto e Oliver Heldens.

Nel 2022, dopo sei anni di inattività, La Rose ha pubblicato il singolo Tables via Global Sound Entarteinemnt.[8]

DiscografiaModifica

SingoliModifica

Come artista principaleModifica

Come artista ospiteModifica

RiconoscimentiModifica

European Border Breakers Awards
  • 2017 – Vinto (olandese)
MTV Europe Music Awards

NoteModifica

  1. ^ (EN) Natalie La Rose, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 24 dicembre 2020.
  2. ^ a b (NL) Bijgewerkte Hitflits: tweede week voor Racoon; Na doorbraak in Amerika nu ook Nederlands succes voor Natalie la Rose, su de-megaman.blogspot.nl, de Megaman. URL consultato il 4 aprile 2015.
  3. ^ a b (EN) Natalie La Rose's Republic Records Artist Page, su republicrecords.com, Republic Records. URL consultato il 4 aprile 2015.
  4. ^ (EN) Natalie La Rose Speaks On Her Celebrity Crush, First Job + More!, su youtube.com, YouTube. URL consultato il 4 aprile 2015.
  5. ^ (EN) Natalie La Rose Interview w/ Bootleg Kev on Wild 94.1, su youtube.com, YouTube. URL consultato il 4 aprile 2015.
  6. ^ (EN) John Kennedy, Natalie La Rose on Her Whitney Houston-Influenced Hit 'Somebody', su billboard.com, Billboard. URL consultato il 4 aprile 2015.
  7. ^ (EN) Tomorrow's Hits: Natalie La Rose, Wash & Josh Dorr, su billboard.com, Billboard. URL consultato il 4 aprile 2015.
  8. ^ (EN) Natalie La Rose Returns With New Song 'Tables', su ratedrnb.com, 29 maggio 2022. URL consultato il 13 giugno 2022.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315610545 · ISNI (EN0000 0004 6280 2463 · LCCN (ENno2015059273 · WorldCat Identities (ENlccn-no2015059273
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica