Apri il menu principale

Nati per subire

album degli Zen Circus del 2011
Nati per subire
ArtistaZen Circus
Tipo albumStudio
Pubblicazione11 ottobre 2011[1]
Durata49:22
Dischi1
Tracce11
GenereFolk punk
Folk rock[2]
Rock alternativo
Indie rock
EtichettaLa Tempesta Dischi
Registrazionegennaio 2011[4]
FormatiCD, LP, download digitale[3]
Zen Circus - cronologia
Album precedente
(2009)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Il Mucchio Selvaggio positivo[5]
Rockol[6] 4.5/5 stelle
SentireAscoltare[7] 7.4/10 stelle
Storia della musica[8] 7/10 stelle
OndaRock[9] 7/10 stelle
SpazioRock[10] 8/10 stelle
Impatto Sonoro[11] Neutro

Nati per subire è un album studio del gruppo musicale Zen Circus pubblicato l'11 ottobre 2011. Il disco debutta al numero 31 nella classifica ufficiale di vendite FIMI.

Il discoModifica

Nati per subire è stato registrato in Toscana e precisamente al Sam World di Lari, in provincia di Pisa, e mixato al Q Studio di Milano. È il secondo album completamente in italiano della band dopo Andate tutti affanculo (2009).[12]

Il disco vede la partecipazione di diversi artisti della scena indipendente italiana: tra questi spiccano Giorgio Canali (voce e armonica in La democrazia semplicemente non funziona), Alessandro Fiori (in Franco), Il Pan del Diavolo (in Ragazzo eroe) e i Ministri (in L'amorale).

L'album è stato anticipato dal singolo L'amorale uscito il 12 settembre 2011, di cui è stato pubblicato un video per la regia di Roberto D'Ippolito e Dario Basile.

Il 16 novembre 2011 esce il video di Nati per subire per la regia di Marco Salom. L'11 giugno 2012 viene pubblicato anche il video di Milanesi al mare (regia di Annapaola Martin e Lorenzo Muto). Seguirà, l'8 ottobre, la pubblicazione del video de I qualunquisti (diretto da Annapaola Martin).

TracceModifica

Testi di Andrea Appino, musiche di Andrea Appino, Karim Qqru e Massimiliano Schiavelli.

  1. Nel paese che sembra una scarpa – 5:24
  2. L'amorale – 3:36
  3. Nati per subire – 3:47
  4. Atto secondo – 4:27
  5. I qualunquisti – 4:07
  6. La democrazia semplicemente non funziona – 4:35
  7. Il mattino ha l'oro in bocca – 4:27
  8. Milanesi al mare – 3:24
  9. Franco – 4:23
  10. Ragazzo eroe – 3:38
  11. Cattivo pagatore – 7:30

FormazioneModifica

OspitiModifica

I braniModifica

  • Nel paese che sembra una scarpa è una citazione degli Skiantos, da cui il titolo.[13]
  • Franco parla di un collega di lavoro di Andrea Appino e Karim Qqru, conosciuto nella ditta di volantinaggio dove entrambi lavoravano.[13]
  • Milanesi al mare parla dello scenario in cui si troverebbe la città di Milano se i suoi cittadini decidessero di passare l'estate in città.[13]
  • Cattivo pagatore parla della bancarotta di tipo economico-morale dell'italiano medio.[13]
  • Il mattino ha l'oro in bocca parla del fallimento personale di una persona ed è una citazione al film Shining di Stanley Kubrick.[13]
  • Atto secondo è una sorta di continuazione della canzone Andate tutti affanculo dell'album precedente, da qui il titolo.[13]
  • Nella canzone Ragazzo Eroe è citata Via Prè di Genova ("e non c'è tempo per andare in via pré"). Il riferimento è alla nonna e alla mamma di Appino.

ClassificheModifica

Paese Posizione raggiunta
Italia[14] 31

NoteModifica

  1. ^ Zen Circus, i titoli di Nati per subire, rockit.it, 23 agosto 2011. URL consultato il 24 settembre 2011.
  2. ^ (EN) Nati per subire, Discogs. URL consultato il 29 dicembre 2011.
  3. ^ Nati per subire sul negozio on-line de La Tempesta Dischi
  4. ^ Nuovo disco!!!!, in zencircus.it, 19 gennaio 2011. URL consultato il 24 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2011).
  5. ^ Aurelio Pasini, Zen Circus - Nati per subire, Il Mucchio Selvaggio, 19 settembre 2011. URL consultato il 31 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2014).
  6. ^ Giuseppe Fabris, Recensioni - Dischi - Zen Circus - NATI PER SUBIRE, in Rockol, 31 ottobre 2011.
  7. ^ Giancarlo Turra, The Zen Circus Nati per subire, in SentireAscoltare, 4 ottobre 2011.
  8. ^ Marco Biasio, Recensione: The Zen Circus - Nati per subire, in Storia della musica, 8 novembre 2011.
  9. ^ Giovanni Dozzini, Zen Circus Nati per subire, in OndaRock, 20 ottobre 2011.
  10. ^ Fabio Rigamonti, Zen Circus Nati per subire, in SpazioRock, 13 gennaio 2012.
  11. ^ Lorenzo Tagliaferri, The Zen Circus – Nati Per Subire, in Impatto Sonoro, 19 ottobre 2011.
  12. ^ The Zen Circus - Nati per subire thezencircus.com
  13. ^ a b c d e f Intervista a Ufo degli Zen Circus - Nati per subire - YouTube
  14. ^ Classifica italiana FIMI del 10 ottobre 2011, su fimi.it. URL consultato il 21 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2012).

Collegamenti esterniModifica