Apri il menu principale
Necropoli di Coccitelle
Anversa degli Abruzzi 2009 010 (RaBoe).jpg
veduta di Anversa, con l'altopiano sottostante, dove sono state ritrovate le fosse
CiviltàFrentana
Utilizzonecropoli
EpocaEtà del ferro
Localizzazione
StatoItalia Italia
ComuneAnversa degli Abruzzi
Amministrazione
Responsabilecomune di Anversa
Visitabile
Mappa di localizzazione

Coordinate: 42°00′02.53″N 13°48′29.98″E / 42.000704°N 13.808328°E42.000704; 13.808328

La necropoli Coccitelle è una necropoli sita nei pressi di Anversa degli Abruzzi in provincia dell'Aquila.

La necropoli viene fatta risalire al IV-III secolo a.C.

Veduta della frazione di Anversa: Castrovalva, dove sono state ritrovate le tombe

Questo sito archeologico consta di qualche grotta di modesto interesse culturale ed è posto a qualche centinaio di metri dalla strada che, da Anversa degli Abruzzi, va verso Bugnara, Introdacqua e Sulmona.

Si tratta di resti di 50 tombe a lastroni con ogni probabilità riferibili a popoli preromani che dopo la guerra sociale vennero assoggettati molto probabilmente a Roma.

Il nome Coccitelle deriva verosimilmente da come i contadini chiamano i lastroni delle tombe.

Le donne in particolar modo erano dedite alla sepoltura.
Molte delle sepolture più ricche erano di donne, in quanto hanno riportato alla luce scheletri femminili con gioielli e monili femminili.
Nelle vicinanze si trovano le Necropoli di Cava della Rena e di San Carlo - Fonte Curato.

Collegamenti esterniModifica