Apri il menu principale

Neil Young (album)

album di Neil Young del 1968
Neil Young
ArtistaNeil Young
Tipo albumStudio
Pubblicazione12 novembre 1968[1]
Durata34:35
Dischi1
Tracce10
GenereFolk rock
Rock
EtichettaReprise Records (RS 6317)
ProduttoreNeil Young (in tutti i brani)
David Briggs (brani: The Emperor of Wyoming, The Loner, If I Could Have Her Tonight, I've Been Waiting for You, Here We Are in the Years, What Did You Do to My Life? e The Last Trip to Tulsa)
Ry Cooder e Jack Nitzsche (brani: The Old Laughing Lady, String Quartet from Whiskey Boot Hill e I've Loved Her So Long)
ArrangiamentiNeil Young (in tutti i brani)
Ry Cooder e Jack Nitzsche (brani: The Old Laughing Lady, String Quartet from Whiskey Boot Hill e I've Loved Her So Long)
RegistrazioneSan Francisco al Wally Heider Recording
Los Angeles al Sunset Sound Recorders
Hollywood al Sunwest Recording Studios, agosto-ottobre 1968
FormatiLP
Neil Young - cronologia
Album precedente
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 3.5/5 stelle[2]
Pitchfork 7.8/10 stelle[3]
Sputnikmusic 3.0 (Good)[4]
Piero Scaruffi 6.5/10 stelle[5]
Ondarock 7/10 stelle[6]
Dizionario del Pop-Rock 3/5 stelle[7]
24.000 dischi 3/5 stelle[8]

Neil Young è un album dell'artista omonimo, pubblicato il 12 novembre 1968 come suo debutto discografico da solista dopo l'esperienza con i Buffalo Springfield.

Il discoModifica

Seppur in alcune parti ancora acerbo, contiene comunque delle canzoni importanti come The Last Trip to Tulsa, ballata-fiume alla Bob Dylan e l'autobiografica The Loner che può intendersi come una dichiarazione di poetica di tutta la sua persona per la lunga carriera che verrà.

Molti credono che l'album sia stato pubblicato nel 1969, ma è un errore dovuto alla presenza di una seconda stampa in quell'anno, che è parzialmente remixata e rimasterizzata. Si differenzia rispetto alla prima per la presenza del titolo in copertina.

TracceModifica

  • Tutti i brani sono di Neil Young, eccetto dove indicato.
Lato A
  1. The Emperor of Wyoming – 2:14
  2. The Loner – 3:55
  3. If I Could Have Her Tonight – 2:15
  4. I've Been Waiting for You – 2:30
  5. The Old Laughing Lady – 5:05
Lato B
  1. String Quartet from Whiskey Boot Hill – 1:04 (Jack Nitzsche)
  2. Here We Are in the Years – 3:27
  3. What Did You Do to My Life? – 2:00
  4. I've Loved Her So Long – 2:40
  5. The Last Trip to Tulsa – 9:25

[9][10]

FormazioneModifica

Artista
Altri musicisti
  • Jim Messina - basso (brani: The Emperor of Wyoming, The Loner, If I Could Have Her Tonight, Here We Are in the Years, What Did You Do to My Life? e The Last Trip to Tulsa)
  • George Grantham - batteria (brani: The Emperor of Wyoming, The Loner, If I Could Have Her Tonight, Here We Are in the Years, What Did You Do to My Life? e The Last Trip to Tulsa)
  • Earl Palmer - batteria (brani: The Old Laughing Lady e I've Loved Her So Long)
  • Ry Cooder - chitarra (brani: The Old Laughing Lady e I've Loved Her So Long)
  • Jack Nitzsche - pianoforte elettrico (brani: The Old Laughing Lady e I've Loved Her So Long)
  • Merry Clayton - voce (brani: The Old Laughing Lady e I've Loved Her So Long)
  • Brenda Holloway - voce (brani: The Old Laughing Lady e I've Loved Her So Long)
  • Patrice Holloway - voce (brani: The Old Laughing Lady e I've Loved Her So Long)
  • Gloria Richetta Jones - voce (brani: The Old Laughing Lady e I've Loved Her So Long)
  • Sherlie Matthews - voce (brani: The Old Laughing Lady e I've Loved Her So Long)
  • Gracia Nitzsche - voce (brani: The Old Laughing Lady e I've Loved Her So Long)

Note aggiuntive

  • Neil Young - produttore (in tutti i brani)
  • Dave Briggs - produttore (brani: The Emperor of Wyoming, The Loner, If I Could Have Her Tonight, I've Been Waiting for You, Here We Are in the Years, What Did You Do to My Life? e The Last Trip to Tulsa)
  • Ry Cooder e Jack Nitzsche - produttori (brani: The Old Laughing Lady, String Quartet from Whiskey Boot Hill e I've Loved Her So Long)
  • Mark Richardson e Donn Landee - ingegneri delle registrazioni (al Sunwest Recording Studios)
  • Dale Batchelor - ingegnere delle registrazioni (al Sunset Sound Recorders)
  • Rick Pekkonen e Henry Saskowski - ingegneri delle registrazioni (al Wally Heider Recording)
  • Eliott Roberts - direzione, lookout management
  • Ed Thrasher - art direction
  • Roland Diehl - portrait
  • Danny Kelly - foto interna copertina album[11]

NoteModifica

  1. ^ [1]
  2. ^ (EN) William Ruhlmann, Neil Young, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 10 settembre 2017.
  3. ^ [2]
  4. ^ [3]
  5. ^ [4]
  6. ^ [5]
  7. ^ da Dizionario del Pop-Rock di Enzo Gentile & Alberto Tonti, Ed. Baldini & Castoldi, pagina 1098
  8. ^ da 24.000 dischi di Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, Zelig Editore, pagina 1127
  9. ^ Titoli ed autori brani, ricavati dalle note su vinili dell'album originale pubblicato dalla Reprise Records, codice RS 6317; 30,817 (Lato A) / 30,818 (Lato B)
  10. ^ Durata brani ricavati dalle note di retrocopertina dell'album originale pubblicato dalla Reprise Records, codice RS 6317
  11. ^ Dalle note interne dell'album originale: Reprise Records, RS 6317

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) William Ruhlmann, Neil Young, su AllMusic, All Media Network.  
  • (EN) Neil Young, su Discogs, Zink Media.  
  • (EN) Neil Young, su MusicBrainz, MetaBrainz Foundation.  
  • (EN) Neil Young, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 10 settembre 2017. (LP originale 1968 - Titoli, autori e durata brani - Musicisti (incompl.) - Produttori - Altro)
  • (EN) Neil Young, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 10 settembre 2017. (HDCD del 2009 - Titoli e durata brani - Musicisti brano per brano - Produttori - Altro)
  • (EN) Neil Young, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 10 settembre 2017. (HDCD del 2009 - Titoli e durata brani - Musicisti - Crediti produzione - Altro)
  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock