New Slaves

brano musicale di Kanye West del 2013
New Slaves
ArtistaKanye West
Autore/iKanye West, Christopher Breaux, Cydel Young, Ben Bronfman, Malik Jones, Che Smith, Elon Rutberg, Sakiya Sandifer, Louis Johnson, Mike Dean, Gabor Presser, Anna Adamis
GenereIndustrial hip hop
Industrial rock
Pubblicazione originale
IncisioneYeezus
Data18 giugno 2013
EtichettaRoc-A-Fella, Def Jam
Durata4:16
Certificazioni (digitale)
Dischi d'oroStati Uniti Stati Uniti[1]
(vendite: 500 000+)

New Slaves è un brano musicale del rapper statunitense Kanye West, quarta traccia del suo sesto album in studio Yeezus.

DescrizioneModifica

Il brano, prodotto da Ben Bronfman (con produzioni aggiuntive di Mike Dean, Travis Scott, Noah Goldstein, Sham Joseph e Che Pope), presenta parti vocali di Frank Ocean, che aveva già precedentemente collaborato con West nell'album Watch the Throne.[2] Il brano tratta vari argomenti, tra cui: la schiavitù, la segregazione razziale, così come il razzismo in generale ed il materialismo.[3]

Nonostante non sia stato mai pubblicato come singolo, il brano riscosse un enorme successo, entrando nelle classifiche di vari paesi durante il 2013, tra cui: Canada, Francia, Regno Unito e Stati Uniti. Inoltre, ha ricevuto una candidatura al Grammy Award alla miglior canzone rap ai Grammy Awards 2014.[4]

Esibizioni dal vivoModifica

Il brano venne eseguito in live per la prima volta 18 maggio 2013, insieme al brano Black Skinhead, al Saturday Night Live.[5]

Controversie legaliModifica

Nel 2016 Gábor Presser, autore del brano "Gyöngyhajú lány", ha affermato che Kanye West gli chiese di poter usare il proprio brano per l'outro di New Slaves, dandogli anche un assegno di 10.000 dollari, in vista di un accordo futuro. Nonostante ciò, l'assegno non fu mai pagato. Presser ha quindi in seguito intentato una causa legale contro West, chiedendo un risarcimento di 2.5 milioni di dollari.[6][7][8] In seguito ad una serie di trattative durante tutto il 2016 tra Presser e West, il giudice Lewis A. Kaplan dell'US Southern District of New York ha respinto il tentativo di West di rimandare la causa fino al mese di dicembre. Due giorni prima che West stava per essere depositato dal caso, le parti sono riuscite a raggiungere un accordo stragiudiziale in data 20 marzo 2017. Tuttavia non sono stati resi noti i dettagli dell'accordo stipulato.[9]

ClassificheModifica

Classifica (2013) Posizione
massima
Canada[10] 99
Francia[11] 152
Regno Unito[12] 97
Regno Unito (R&B)[13] 20
Stati Uniti[14] 56
Stati Uniti (R&B/hip-hop)[15] 17

NoteModifica

  1. ^ (EN) Kanye West - New Slaves – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 7 aprile 2019.
  2. ^ (EN) Eric Diep, Kanye West 'Yeezus' Hits The Internet Four Days Early, su xxlmag.com, XXL, 14 giugno 2013. URL consultato l'8 aprile 2019.
  3. ^ (EN) John Kennedy, Read The Controversial Lyrics To Kanye West's 'New Slaves', su vibe.com, Vibe, 18 maggio 2013. URL consultato l'8 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Dharmic X, Here Are The Winners For The 2014 Grammy Awards, su complex.com, Complex, 27 gennaio 2014. URL consultato il 9 aprile 2019.
  5. ^   (EN) Kanye West, Kanye West - Black Skinhead (Live on SNL), su YouTube, 20 maggio 2013. URL consultato l'8 aprile 2019.
  6. ^ (EN) Adam Starkey, Kanye West is being 'sued for $2.5m over New Slaves sample', su metro.co.uk, Metro UK, 22 maggio 2016. URL consultato il 9 aprile 2019.
  7. ^ (EN) Kanye West Getting Sued Big For 'New Slaves' Sample, su hiphoplately.com, HipHopEarly, 23 maggio 2016. URL consultato il 9 aprile 2019.
  8. ^ (EN) Sheldon Pearce, Kanye West Sued Over "New Slaves", su pitchfork.com, Pitchfork, 20 maggio 2016. URL consultato il 9 aprile 2019.
  9. ^ (EN) Richard Morgan, Kanye West settles lawsuit over 'New Slaves' sample, su pagesix.com, Page Six, 23 marzo 2017. URL consultato il 9 aprile 2019.
  10. ^ (EN) Kanye West Chart History (Billboard Canadian Hot 100), su Billboard. URL consultato l'8 aprile 2019.
  11. ^ (FR) Kanye West - New Slaves, su lescharts.com. URL consultato l'8 aprile 2019.
  12. ^ (EN) CHART: CLUK Update 29.06.2013 (wk25) (TXT), su zobbel.de. URL consultato l'8 aprile 2019.
  13. ^ (EN) Official R&B Singles Chart Top 40: 23 June 2013 - 29 June 2013, su officialcharts.com, Official Charts Company. URL consultato l'8 aprile 2019.
  14. ^ (EN) Kanye West Chart History (Hot 100), su Billboard. URL consultato l'8 aprile 2019.
  15. ^ (EN) Kanye West Chart History (Hot R&B/Hip-Hop Songs), su Billboard. URL consultato l'8 aprile 2019.

Collegamenti esterniModifica