Apri il menu principale

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti

 

Luoghi di interesseModifica

Grotta di NiauxModifica

 
Salone nero, raffigurazione di bisonti

Le pitture della grotta di Niaux vennero scoperte nel 1906 da Cartailhac e dall'abate Breuil e sono datate all'epoca magdaleniana. Un lungo corridoio (circa 800 metri), formato dall'antico letto di un torrente glaciale, sfocia in una rotonda naturale, chiamata Salone nero. Qui è possibile ammirare le pareti decorate da un centinaio di disegni che rappresentano diversi animali. Risalenti a oltre 12.000 anni fa, queste pitture rupestri illustrano i grandi mammiferi della fauna preistorica, fra cui bisonti, cavalli, cervi e stambecchi.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN246941087
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia