Nicola Antonio De Martino

matematico italiano (1701-1769)

Nicola Antonio De Martino (Faicchio, 3 aprile 1701Napoli, 8 dicembre 1769) è stato un matematico italiano.

Ritratto di Nicola Antonio de Martino, 1818 ca.

BiografiaModifica

Noto anche come Niccolò Di Martino e come Nicolao De Martino, nacque da Cesare ed Agata Ferrari, in una famiglia agiata di Faicchio, piccolo centro del Beneventano[1]. Suo fratello Angelo (Faicchio, 10 maggio 1699 - Napoli, 1744ca.) fu professore prima alla cattedra fisico-medica, poi di Matematica all'università di Napoli, mentre all'altro fratello Pietro fu affidata la cattedra di Astronomia e Nautica all'Università di Napoli. Niccolò fu professore di matematica e direttore del Real Corpo degli Ingegneri e Guardia Marina.

OpereModifica

 
Elementa statices, 1727

NoteModifica

  1. ^ Faicchio è famosa per aver dato i natali, oltre che a De Martino, anche al fisico Luigi Palmieri, inventore del sismografo elettromagnetico, e all'oncologo Giovanni Pascale, fondatore dell'omonimo Centro Nazionale per lo Studio dei Tumori di Napoli.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN72627397 · ISNI (EN0000 0001 1474 8552 · BAV 495/193395 · CERL cnp01921105 · LCCN (ENn00077109 · GND (DE137909640 · BNF (FRcb16265590z (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n00077109